Io penso che Pornhub abbia stabilito record inenarrabili (l’ipotesi che io abbia contribuito o meno lo lascio al lettore ihihi), Il porno viaggia su internet / self-made (in tutti i sensi) ormai, Penso che oggi – con internet, appunto, alienazione sociale (vedi tinder et similia) si tenda verso questi canali in misura sempre maggiore – il sexting et similia crescono enormemente –> il porno si è adattato e non credo abbia problemi per il virus quantomeno, La sfida maggiore – come per la musica con youtube / napster – è stata passare dalla vera industria a internet. andar bene a mio avviso è il Falco. Che non cambi spero, solo per motivi di tifo. Maradona è morto oggi . ?, altro campione degli anni ’60, che con Sandro e Ferruccio aveva condiviso allenamenti e ritiri, ??????? Tra i laziali ti suggerisco la Sunako, persona equilibrata e competente. Con il Napoli, Maradona ha vinto anche 1 Coppa Uefa, 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa italiana. Ci manchi, ma quanto ci manchi… gli arbitri, gli “mpicci” che solo tu sapevi creare, qui era un Eden della bufala… torna, torna presto…. La cosa non piaceva alla Fifa che di Maradona aveva bisogno come uomo immagine per i mondiali negli Stati Uniti del 1994. Però la scusa non regge, perchè Higuain a Napoli era arrivato da un club che, diciamo così, qualcosina era abituato a vincere…. Allora gustatevi le immagini…, Si ringrazia TRCgiornale.it, in particolare Giovanni Pimpinelli per l’estrema cortesia e professionalità dimostrata nei nostri confronti, Dario Curcio della trasmissione Storie di Sport e il Direttore responsabile Antonio Bandinu per averci concesso questo fantastico video …. Herrera mangia la foglia, capisce che in troppi sputano e inizia a sciogliere la pastiglia nel caffè. Zaniolo, che è il più forte mi sembra poi destinato alla Juventus. A Napoli guadagnava 5 milioni, la Juventus gli ha offerto 7,5 milioni, quindi l’aumento di stipendio, chiamiamolo così, era del 50%. Le due squadre si sono incontrate in amichevole nel 1987 (netta affermazione italiana per tre a uno) e un anno prima, pareggiando. ect, ho tante altre inserzioni simili nel mio negozio ebay. In quella stagione il Milan vinse la Coppa dei Campioni, la Juventus la Coppa Uefa contro la Fiorentina – quattro italiane in finale in tre Coppe – la Sampdoria trionfò in Coppa delle Coppe. Al netto di bonus e diritti pubblicitari vari, a Napoli percepiva sui 5 milioni e alla juve , se non ricordo male sui 7,5. Immaginate di sostituire Alemao con uno zebrato ed il milan di Verona con l’inter!!!!! Un saluto, Caro From Naples, quando leggo che un giocatore ha cambiato squadra per vincere un trofeo, o almeno avere più possibilità, in genere mi viene l’orticaria. Juve 13 ? – la juve comunica i suoi tesserati positivi (subito, come altre società del resto, vedi Fiorentina e Samp), però è privilegiata, può fare i tamponi, ci voleva uno juventino per fermare il campionato.. (frase dell’acerbo Lukaku subito sparata…) Quando il Real Madrid cercò di acquistare Totti, il giocatore rimase anche perché la Roma gli diede quasi lo stesso ingaggio, per quei tempi elevatissimo, che gli aveva promesso il club spagnolo, e quasi fallì, perché quegli ingaggi erano insostenibili in Italia già allora. Io vengo a scrivere dell’abbandono di Paolo Laziale, non a farne l’elogio. Mazzola, affermando ??? Traccia proposta da Bocca: perfetta nei contenuti ed apre la stura ad alcune riflessioni conseguenti. Le bandiere esistono eccome, magari non a Napoli. Il calcio allora era un miniera d'oro, di soldi, campioni ma soprattutto di emozioni. – Avendo fatto parte del settore in gioventù (in qualità di sceneggiatore e aiuto regista) sono particolarmente angosciato dalle prospettive del settore e voleva renderla partecipe dei miei timori: un intero insieme di eccellenze, registi, costumisti, truccatori, tecnici della luce, doppiatori e naturalmente attori rischia di finire sul lastrico. Capita a tutti di fare un errore, ma anche due. ?, nell’ Inter ?? Solo adesso che sono tutti morti il grande Sandro Mazzola, erede calcisticamente degno del grandissimo Valentino, confessa che sì, in effetti suo fratello Ferruccio diceva la verità: la Grande Inter di Helenio Herrera e del mitico presidente Angelo Moratti dopava di brutto i campioni degli anni 60. E nello spogliatoio del San Paolo vedemmo così l’ultimo Maradona…, Tra l’8 e il 29 aprile 1990, tra Milano (o meglio Bergamo…) e la folle festa di, Non allargo la discussione, del resto sono d'accordo col 90% dei tuoi concetti. Sono campioni che hanno fatto la storia del calcio italiano quelli che passeranno, uno dopo l’altro, in un’aula del tribunale di Roma a parlare di doping. Un regolamento opportunistico seguito in maniera pedestre. Mi dirai al limite che farà sicuramente buoni incassi, sperando che li possa reimpiegare per altri giocatori. Kluivert (20) Il nostro mal funzionare non è solo imputabile ad una immobile Gerontocrazia italica, ma insomma… dei giallorossi (per me Petrachi non ha lavorato male). mi pareva invece che per molti juventini del blog valessero ben meno delle relazioni preliminari. Between 1986 and 1990, El Diego had led the Partenopei to two Scudettos, two second-place finishes, a UEFA Cup and a Coppa Italia. Il massimo. 2h 04′ imperdibili: magia, amore, gioia, stupore, commozione, dispiacere, dolore. Salve a tutti. Poi inesorabilmente le cose sono pian piano cambiate – Ronaldo si allena a casa al campo: privilegiato, inquina la regolarità del campionato, lui può tutto ecc. Come dichiarato da un certo Diego Armando Maradona, di quel calcio romantico e di quei bellissimi anni ’90 rimarrà, solo e soltanto, il ricordo. Il campionato mondiale di calcio 1990 o Coppa del Mondo FIFA del 1990, noto anche come Italia '90, è stata la quattordicesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili organizzato dalla FIFA ogni quattro anni. Classifica: Milan 44, Napoli 43. Buongorno @radarista Perciò io ho un rapporto di odio/amore con Maradona!! L’Atalanta è una vera e propria eccezione, penso addirittura un fatto unico. Non a caso le date corrispondono a due edizioni dei Mondiali. ????????? Nulla da aggiungere. Arbitra il francese Vautrot. Credo fosse certo di poter “reperire” successivamente qualche giudice anche in Europa… E… articolo quinto, chi c’ha i soldi in mano ha vinto. Se Lukaku si mette a fare i selfie alla Salvini…, Stop agli allenamenti e le Coppe a luglio e agosto: un calcio irresponsabile, governato per decreto, Albertosi, Picchi, Gentile, Materazzi, Rocca…: scrivi la tua squadra dei ricordi, Il piano per il dopo crisi: troppe squadre e soliti litigi, tolleranza zero sul calcio, 780 milioni in stand by: la Roma e il passaggio di proprietà congelato primo effetto della crisi. Già basterebbe questo e ne avanzerebbe pure. Faccio mio il tuo augurio, convintamente, senza nascondere un pizzico di disincanto pessimista. In campo si affrontavano Fiorentina-Napoli, che non poteva essere giocata al “Franchi” perché era sotto ristrutturazione in vista dei Mondiali delle notti magiche d’Italia ’90. Tanto è vero che fu cambiato il regolamento. ?̀ ?? E in Europa si vinceva sempre. BUM!, sette pappine), altre imbarcate vengano accolte in modo completamente diverso se non diametralmente opposto. E chi vincerà lo scudetto (SONDAGGIO)? Ma del resto, se la Juve piglia gli schiaffi dal Lione, è logico che ci sia il perculamento a tutto spiano (ed è anche giusto), mentre se l’Atalanta fosse uscita agli ottavi con il Valencia le avremmo detto “brava” comunque. Anche stamattina mi sono guardato Maradona accompagnato da Live is Life e vorrei chiedere a quei fortunati tifosi del Bayern, che lo hanno visto in diretta, cosa hanno pensato di quello spettacolo. Grazie, caro @Frattini, mi sembra che ora il panorama sia molto più chiaro. Mi corre comunque ribadire senz’altro che se c’è qualcuno che crede veramente che all’epoca il gusto del caffè piaceva solo a Milano, sono contento per lui; perché un’anima così pura e candida farà sicuramente colazione invece con Alice e il Bianconiglio. Alla fine è stata una partita pari sia nel primo caso che nel secondo, e questo alla fine mi sembra giusto, visto il livello dei partecipanti. Anzi entrare in politica gli ha fatto spesso gestire male la squadra. Inter 4 Un caro saluto. Commento document.getElementById("comment").setAttribute( "id", "a3e884c0000785f27a0041f9d36ba008" );document.getElementById("b63764e508").setAttribute( "id", "comment" ); Avvertimi via email in caso di risposte al mio commento. Anche a Napoli esistono , non ti allargare ( juliano , Bruscolotti, insigne). Tuttavia la molla che mi ha fatto bonariamente rispondere al prode @mairzuc, è che non puoi scrivere che la Lazio (solo un esempio), ha una rosa di prim’ordine, mentre la Roma ha solo pippe e vecchietti. Samp, Lazio e Roma 1. Oscar Eleni per le strade di Long Beach cercando la scuola Woodrow Wilson dove insegnava a ragazzi difficili, proprio come certi professionisti dello sport, Erin Gruwell. Se il Napoli non avesse avuto quel punto in più a tavolino il campionato lo avrebbe vinto lo stesso. La trafila dei ragazzi della Primavera è normalmente questa: 2/3 se va bene, restano nel giro della prima squadra dove collezionano presenze in tribuna e rarissime volte in panchina, tutti gli altri vengono dirottati verso squadre di B (pochi e destinati alla panchina) e squadre di C e D (la stragrande maggioranza). In campo i presenti possono ammirare Pumpido, Goicoechea, Sensini, Burruchaga, Basualdo, Monzòn, Batista, Caniggia e, ovviamente lui, Diego Armando Maradona. Non è voglia di California o di vedere i container del porto, soltanto fuga dal regno di Ipocrisia dove vince chi sa sbattere meglio […] Continua a … Appoggio in pieno le argomentazioni esposte da FBocca. Ferlaino: ” gli scudetti non si vendono , semmai si comprano.. “. Il Nano ha fatto tutto il male che poteva e su questo siamo d’accordo, ma direi che a sfasciare le strutture nazionali demolendo la nostra industria strategica sia stato qualcun altro, a demolire l’Olivetti qualcun altro ancora, e quanto ad etica nazionale era andata a vacca già da tempo. Una delle peggiori persone mai incontrate nella mia vita'. Così come De Laurentiis non ha schifato quei 90 ml incassati. Poi ha quattro o cinque di buon livello, alcuni dei quali come Luis Alberto sono improvvisamente esplosi alla Lazio, e una lunga teoria di mestieranti e scarsi che, alla Roma, non starebbero neppure in tribuna, francamente. Perché mai dovremmo credere alle parole di un pluricampione europeo con club e nazionale plurivincitore di scarpa e pallone d’oro ambasciatore UEFA chief officer Fifa e considerato uno dei migliori (per me il migliore) centravanti della storia del calcio? Rispetto all’ultima esibizione ufficiale, quella contro la Svizzera, il tecnico de La Selección, butta nella mischia Dezotti e mette fuori Lorenzo; al di là del valore dell’amichevole, “la squadra campione del mondo ha confermato tutto quello che di negativo è stato scritto sul suo conto negli ultimi tempi. Detto questo con il 70% (o più) dei campionati giocati non capisco perché ammettere alle coppe in base al coefficiente UEFA… sarebbe come gestire promozioni e retrocessioni in base alla storia di una società…. Oltretutto andava in un club più importante è con oggettive maggiori possibilità di vincere qualche trofeo. Mi fa assai specie vedere come tanti, per fortuna non tutti, juventini diano più credito a delle opinioni singole non supportare da nessun fatto tangibile, tali sono quelle di Ferruccio mazzola, o da relazioni preliminare di procurati, che a delle sentenze definitive. ?̀ ?????????? Ma in quel libro c’ è anche la verità sul doping. Nel suo libro, Ferruccio compila la tragica lista dei giocatori dell’ Inter stroncati in giovane età da malattie orribili, a cominciare da Armando Picchi, il capitano della Grande Inter, schiantato a 36 anni non ancora compiuti mentre iniziava la carriera da allenatore nella Juventus. 2 – Non sono offensivi nei confronti di chicchessia. Personalmente Maradona rappresenta sempre un’emozione, il genio nel calcio, anche se tifavo per un altra squadra, e questo è quello che alla fine conta. In generale, ed ovviamente se io fossi un calciatore farei lo stesso, di fronte ad un raddoppio di stipendio o ad una crescita del 50% e similari mi sposterei senza pensarci… Sul posto sono sopraggiunte tre ambulanze. Nel 1988 avrebbe meritato il Napoli ma ebbe un calo inspiegabile alla fine, e vinse il Milan, nel 1990 avrebbe meritato il Milan ma tra monetine e Lo Belli vari vinse il Napoli, che era comunque una bella squadra. Mancini? di Roma ? Per il resto è chiaro che portare Maradona al Napoli è un’operazione di consenso, e cosa consumasse Diego a chili e chi frequentasse lo sanno tutti. Stai confondendo un aborto giuridico che assegnò lo scudetto alla terza classificata con la lista delle prime quattro che devono andare in Champions e in questo caso la Uefa come nel 2006 non chiede l’assegnazione dello scudetto. Per lui si tratta di una fortunata combinazione astrale assolutamente irripetibile. concindenza singolare, proprio ieri sera ho visto “Diego Maradona” di Kapadia, (Netflix) e iniziato a guardare il docu-film sulla sua prima stagione da allenatore ai Dorados in Messico. Milan 8 Comunque andò fu il campionato di Maradona e Van Basten. Preziosi si affida a Ballardini, Napoli, il mea culpa di Insigne: "Un capitano non deve lasciare in dieci la sua squadra", Roma, Zaniolo ha una nuova fiamma: è Madalina Ghenea, Fiorentina, Prandelli: "Con la Juve servono coraggio e sfacciataggine", Napoli in punizione, Gattuso ordina il ritiro sperando nella scossa, Hakimi, la freccia dell'Inter che fa gol e ascolta Ghali, Entra, segna e spacca la partita: Muriel la scossa dell'Atalanta. E chiama in aula tutti i campioni di allora. ??????????? Giusto? Devo dire che sei il mio candidato preferito allo scettro di padre nobilissimo del blog. Era il ritorno del terzo turno ed ai viola servivano due gol per passare. Certo, sono tutti (o quasi) giovani e quindi il beneficio del dubbio gli va concesso, però se penso a Cristante non è che mi viene in mente un giocatore che potrebbe essere titolare in una squadra di vertice classifica, Zappacosta può essere una discreta riserva (e comunque è in prestito dal Chelsea, dove non faceva neanche quello), Ünder è con un piede e mezzo fuori dalla Roma, Pellegrini mi pare giocatore che nelle partite importanti sia spesso sparito, Kluivert per ora è solo discontinuo, Lopez è un portiere come molti e mai è stato nell’orbita di una big (nonostante ce ne siano, alla ricerca di un estremo difensore), Schick è tutto da (ri)vedere, mentre gli altri sono il solito gruppo di giovanissimi su cui è difficile fare valutazioni assennate (anche solo pensando agli innumerevoli “giovani fenomeni” passati per Trigoria ed acclamati come futuri top player dalla solita ansia prestazionale giallorossa e poi scomparsi nel nulla nel corso di questi anni, al volo mi vengono in mente Dodò, Karsdorp, Piris, Gyomber, Gerson, Iturbe, Ponce, Sanabria, Krkic, José Ángel, Ucan, Nico Lopez, e chissà quanti ne dimentico, tutta gente per la quale a Roma si è gridato al miracolo – e senza contare che quando trovi uno che sembra veramente fortissimo, è costretto a smettere di giocare praticamente da ragazzino, mi riferisco a Nura che visto tre volte mi aveva letteralmente spaventato…). Non riesco a capire perchè i miei post vengano giudicati spam. Poi se ci mettiamo a fare moralismo su chi era il proprietario delle squadre di calcio dovremmo pensare anche a Tanzi, Cragnotti, chi c’era dietro Viola, chi c’era dietro Ferlaino, Cecchi Gori, e non ne usciamo più. Il metro e mezzo di distanza, le mascherine, i guanti, tutte queste misure paiono fatte apposta per mettere i bastoni fra le ruote agli artisti del settore quasi che il virus fosse un bacchettone scandalizzato.

Poesie Napoletane Comiche, Quarto Oggiaro Anni '80, Albano E La Mia Vita Sanremo 1996, Numero Maglie Hellas Verona, Inter Champions 2020, 7 Febbraio Nati Famosi, Insegnare Domani Erickson Recensioni, Sedi Vacanti Dsga Calabria, A Sua Immagine Conduttrice, Concorso Collaboratore Amministrativo Azienda Zero,