Quartieri residenziali I Quartieri residenziali a Londra Buckingham Palace, ripresa dalle telecamere di tutto il mondo in circostanza dei cortei reali, di volta in volta legati a eventi felici e luttuosi, ma assiduamente accompagnati da decine di migliaia di persone che si raccolgono lungo i loti del Mali. Ecco perché abbiamo pensato di presentarvi una selezione dei 21 migliori quartieri di Londra da scoprire. Zone e quartieri di Londra: mappa dei quartieri di Londra. I quartieri periferici. È noto come “royal district”, quartiere reale, perché vi nacque la regina Vittoria e fu acquistato da re Enrico VIII, ovvero dalla Corona. Tra i quartieri più chic della capitale inglese, merita una menzione Mayfair.Mayfair si trova nel centro di Londra ed è una delle aree più residenziali della capitale inglese. Ora tocca a voi scegliere quelli che vi sembrano più interessanti. Kensington & Chelsea sono quartieri famosi per la presenza di Harrods e la sede del Carnevale di Notting Hill, la festa di strada più grande d’Europa. La città di Londra accoglie una popolazione di quasi 8 milioni di abitanti ed ha una superficie di circa 1.570 km2 che la rende veramente immensa e infatti è la più grande zona urbana in Europa. Poi, qui come in molti altri quartieri residenziali di Londra, ci sono tutta una serie di charity shops che vale davvero la pena visitare. Fulham e Putney: Belle zone verdi e residenziali, vicine al Tamigi, offrono una buona qualità di vita. Questi due quartieri comprendono diverse aree residenziali molto costose ed al contempo altre aree incredibilmente povere. La costruzioni di bellissimi nuovi edifici pubblici e nuovi quartieri residenziali benestanti faceva da contrasto con le orribili e sovraffollate baraccopoli della capitale dove la persone vivevano in condizioni spesso disumane. Parallelamente alla realizzazione di nuovi quartieri residenziali destinati a un ceto medio in costante crescita, Londra conosce, nel corso del XIX secolo, anche una diversa e ben più massiccia espansione. Nella zona 2 ovest i quartieri residenziali di Shepherd’s Bush e East Acton (West London) sono considerati molto vivibili, collegati molto bene al centro dalla Central Line (linea rossa), con prezzi degli affitti ragionevoli e un buon rapporto qualità-prezzo, cosa piuttosto difficile da trovare a Londra. E’ giovane e centrale. Era uno dei quartieri residenziali più alla moda di Londra sin dai suoi inizi. Londra è innanzitutto divisa in ampie zone chiamate Boroughs, equivalenti più o meno ai nostri municipi: Earl’s Court: tradizionale quartier generale dei giovani australiani a Londra, e per questo soprannominata Kangaroo Valley. Questi nomi non hanno un utilizzo ufficiale ma designano spesso zone da sempre utilizzate per tradizione, ciascuna area facendo riferimento ad una zona distinta con le sue caratteristiche ma senza una delimitazione ufficiale. Questo distretto alla moda offre alcune delle migliori proprietà londinesi, grazie anche alla sua vicinanza con location come Bond Street, Regent Street, e Oxford Street. La Londra vittoriana era una città di contrasti sorprendenti. Il Royal Borough of Kensington and Chelsea, è un distretto municipale esteso a ovest del West End di Londra. Zone e quartieri di Londra Suddivisione per aree della città. I collegamenti con il centro lasciano però un po’ a desiderare. Si descrive spesso Londra per zone (Bloomsbury, Mayfair, Whitechapel per esempio).