Cade la neve. Cade la neve sopra la strada qualcuno spera che se ne vada Cade la neve sopra i tetti ghiaccia l’acqua dei rubinetti. Sui campi e sulle strade silenziosa e lieve volteggiando, la neve cade. fanno ai campi. In mille immote forme sui tetti e sui camini sui cippi e sui giardini, dorme. Poesia Cade la neve di Ada Negri: Sui campi e sulle strade silenziosa e lieve volteggiando, la neve cade. Tutto d’intorno è pace; chiuso in oblio profondo, indifferente il mondo tace. (A. Negri) Cade la neve. La neve è candida Candida come un bucaneve Limpida come aria lieve. zitta zitta. La neve è soffice Soffice come il pelo di un gattino Morbido come un piumino. fanno il manto alle colline, mille candide farfalle. “La neve” appartiene alla raccolta bertolucciana Lettera da casa, del 1951, raccolta che sigla il tempo della prima maturità del poeta coincidente col suo trasferimento a Roma. sulla terra vien la neve; mille bianche farfalline. Mille fiocchi immacolati. Giù dal cielo grigio grigio. In mille immote forme sui tetti e sui camini, sui cippi e sui giardini dorme. Poesia La neve di Giovanni Pascoli: Lenta la neve, fiocca, fiocca, fiocca, senti: una zana dondola pian piano. Cade la neve sulla campagna palline di gesso sulla lavagna Cade la neve dentro i cortili pupazzi di neve dai visi gentili. È una poesia paradigmatica del poeta parmense, semplice e nel contempo complessa e raffinata. Giù dal cielo zitta zitta, lieve lieve, bianca bianca, sulla terra vien la neve. Sottolineali. bianca bianca. È inverno La neve Bianca cosa luminosacala silenziosamenteleggermente si riposasulle cose, sulla gente.Bianca meravigliosa mutache si guarda con stupore,luce in terra ricadutache ti fa battere il cuore. lieve lieve. La poesia Neve è costituita da due strofe ed entrambe si aprono con la parola “Neve”. Mille bianche farfalline fanno il manto alle colline, mille candide farfalle fanno ai … volteggiando, la neve cade. Quali sono i dati uditivi presenti nella poesia? Danza la falda bianca nell’ampio ciel scherzosa, poi sul terren si posa, stanca. lenta lenta. Bianca meraviglia muta che si guarda con stupore, luce in terra ricaduta che ti fa battere il cuore. Se cerchi le … Un bimbo piange, il piccol inverno • neve • poesia • poesie • Roberto Piumini • stagioni. danno … E’ arrivata la neve, poesia di Mario Milani. Nella prima strofa siamo introdotti in un quadretto d’ambiente naturale: la nevicata, sin dal suo rapido manifestarsi, viene accolta come un presagio di buon augurio. Danza la falda bianca nell’ampio ciel scherzosa, Poi sul terren si posa stanca. Poesia di Maria Milani E' arrivata la neve. un bianco scialle. Bianca cosa luminosa cala silenziosamente, leggermente si riposa sulle cose sulla gente. Poesia di Natale La neve Che bella neve, che invenzione la neve di lana e di cotone… Non bagna i guanti né le mani senza guanti, né i piedi senza scarpe, né i nasi senza sciarpe, Poesia dedicata al “Centro di Capua” ... LA NEVE La neve copre i paesi di bianco Bianco come la pelle di un bambino Bello come un fiorellino. È la colonna sonora dei seguenti libri: Testo Della Poesia La neve – Gianni Rodari di Gianni Rodari Gianni Rodari Che bella neve, che invenzione la neve di lana e di cotone… Non bagna i guanti né le mani senza guanti, né i piedi senza scarpe, né i nasi senza sciarpe, né le teste senza […] Tutto d’intorno è pace, chiuso in … Danza la falda bianca nell