Una fase delle attività laboratoriali è dedicata alla realizzazione del prodotto che rappresenta la logica conclusione del percorso. – il monitoraggio: propone delle indicazioni su come effettuare l’osservazione e la registrazione sistematica dei comportamenti e dei processi più rilevanti riferiti al percorso didattico; indica l’individuazione degli snodi fondamentali del processo di apprendimento e delle possibili strategie per controllarli; sollecita la riflessione personale dell’alunno sul processo e sugli esiti degli apprendimenti, sul contributo fornito e sul gradimento dell’attività (autovalutazione/debriefing) mediante opportune domande o stimoli di riflessione; – la verifica del livello di acquisizione delle conoscenze e delle abilità previste per gli obiettivi formativi mediante osservazioni, prove, test, con indicazione della tipologia e possibili esempi; elementi di verifica sono anche le esercitazioni proposte nel corso delle attività laboratoriali e l’analisi del prodotto finale; – la valutazione, che in base ad espliciti parametri e criteri consente di definire i livelli di accettabilità e di eccellenza; si prevede anche l’utilizzo di rubriche valutative che, attraverso una serie di indicatori, contribuiscono ad evidenziare il livello raggiunto nello sviluppo delle competenze. Le UDA fanno parte della didattica laboratoriale con L’UA poneil ragazzo al centro dell’azione didattica e, richiedendo la sua partecipazione … x��[[�T��e@���bL �I��X���_^�D�,�Rp�����%?_u���.� ƻ�鮾�嫪��W�����'�W�W1}(e�������o����.����v�*d*1�g�jFM?���8�r�8H9 <> STRUMENTI DI DIDATTICA PER COMPETENZE: FORMAT UDA Pag 6 di 12 LA CONSEGNA AGLI STUDENTI Per “consegna” si intende il documento che l’équipe dei docenti/formatori presenta agli studenti, sulla base del quale essi si attivano realizzando il prodotto nei tempi e nei modi definii, tenendo presente anche i criteri di valutazione. Riteniamo sia opportuno, inoltre, condividere preliminarmente con i docenti che intervengono sullo stesso gruppo classe la scelta di alcune competenze trasversali da perseguire, ricavandole dai Documenti nazionali vigenti, perché una progettazione coordinata risulterà più incisiva per lo sviluppo integrale della persona degli allievi. n° 32 alunni 6 Discipline coinvolte Italiano, musica, arte-immagine, educazione fisica, religione 7 Tempi In quale periodo dell’anno e per … La didattica per competenze Le UdA Uno degli strumenti della didattica per competenze è la cosiddetta unità di apprendimento. Con questo acronimo si indica un insieme di occasioni di apprendimento che consentono all’allievo di entrare in un rapporto personale con il sapere. L’UDA è una parte fondamentale del percorso formativo, e ne costituisce la base. CIVICA PER LA SCUOLA PRIMARIA SANTE ZENNARO E RODARI A.S. 2020-2021 . Una Unità di apprendimento è un’occasione didattica significativa per gli allievi, che tiene conto della unitarietà del sapere e non si limita alla sola trasmissione di conoscenze e abilità disciplinari, ma tende alla formazione integrale della persona, sviluppando competenze (trasversali e disciplinari) attraverso l’utilizzo di una didattica laboratoriale. Errore. J6�A�Hu Il materiale e' composto dalle consegne dei docenti dell'Istituto Degni che hanno partecipato al corso e costituisce una base di partenza per tutti i colleghi che vogliono iniziare a programmare il … Nella sezione “Archivio Materiali Didattici” di Tuttoscuola si propongono, per i docenti della Scuola Secondaria di I grado, Unità di apprendimento (UA) per ogni disciplina, strutturate secondo uno schema condiviso e sperimentato. Parte un innovativo servizio per le maestre e i maestri della scuola primaria: “FARE SCUOLA INSIEME”, una grande novità nel panorama del supporto alla didattica, che ha lo scopo di accompagnare gli insegnanti nel corso di tutto l’anno scolastico. Tuttoscuola sperimenta una nuova modalità di accompagnamento dell’azione didattica del maestro, che recupera il meglio della tradizione e vi associa i vantaggi offerti dai nuovi strumenti: empatia, video, voce, possibilità di interagire in diretta con il docente, o di rivedere la registrazione quando e quante volte si vuole, dallo smartphone o dal pc. 2^ nota: l’Uda prevede dei compiti/problema che per certi versi sono “oltre misura” ovvero richiedono agli studenti competenze e loro articolazioni (conoscenze, abilità, capacità ... del modo di lavorare in gruppo, del modo di organizzare il lavoro, del rispetto delle consegne, ecc. Le Unità di Apprendimento permettono di lavorare per competenze e di utilizzare fattivamente le conoscenze assimilate, integrandole con le abilità provenienti da altri campi del sapere. 23 0 obj Per conoscere le Unità di Apprendimento presenti sul Cantiere della Didattica e la loro organizzazione, clicca qui. u��8�OV�St�M@�����BM��� Yw��NS@JZ릣�/�]���,�v�ڼV�I��'Š�d�'q W�(3�����b7zN3:;FK�I��n�V�@7m��5ډ��Ye:6KV:=Kv �z�Ka���ҋ,X��C6kk/���p�[�㕧��Y��}��5�aB¥�yt�cdهGRd���������M�AZ�5�����%�H-��罚j��CF����� ��0Vj�eTQs���7�qZik��]� �������jw��VvBʞ��������i��������{����A�endstream Competenze da promuovere �e����Fyo�PK:�������Gn6[�9��\49NB���@ �x!u�E>��ڋ�_��g%�_#����A�̒;H�s�ܹ�dT�2���c I files sono proposti in lingua italiana ed in lingua slovena. Registrati con il profilo che preferisci, controlla il tuo indirizzo di posta per attivare il tuo abbonamento, Utilizzata per la registrazione al sito e per tutte le comunicazioni da parte di Tuttoscuola.com, ATTENZIONE: Con l'invio dei dati acconsento al trattamento dei miei dati personali (ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR, Regolamento UE 2016/679). Nella realizzazione concreta di una UA si richiede una continua attenzione ai processi di apprendimento dei ragazzi e una notevole flessibilità per riadattare il percorso in itinere in base alle risposte degli allievi e alle opportunità di approfondimento e/o ampliamento che si potrebbero presentare. .4�� ��@�n�L¸��E�#b`��+p���/�ֽ� M>G������,]�YG|����F/�!�@B�(y�fg"�D0LZ��2@0^-�k����� �5�s��b���%��G=A��9��G�t�C}�Y?� �E��U���ɰ~]|oCY���wD���cŮ��b��b�*�>� �z����"�2ȃH�6���F�.jE�]���X }���h�t���|��egm������DY��F��M3�6��J$qʺ6� �hek�}�Q��9|�/&����Ӱ�M�,ݾ-�B ��t7 �;q�R֞�^���E�H�w�W-e�I2J�WW}��H>������>�i�Z�:5`���~�{I���W��{��ޫ=bO�:����;W.Ji��w�.g 4 �@��l�G������I�^��sA�֚����(�foF�@� L’Unità di apprendimento interdisciplinare, così ideata, consente un intervento coordinato e intenzionale da sviluppare nell’ambito della propria disciplina senza prevedere ore aggiuntive per un laboratorio. I punti salienti per la valutazione della prova orale sono contenuti nell’allegato B del bando di concorso. FORMAT UDA 62 Pag 7 di UNITA’ DI APPRENDIMENTO in verticale Ultimo anno scuola dell’infanzia - 1^ classe scuola primaria LA CONSEGNA AGLI STUDENTI Per “consegna” si intende il documento che l’équipe dei docenti/formatori presenta agli studenti, sulla base del quale essi si attivano realizzando il prodotto nei tempi e nei modi definiti, tenendo presente anche i criteri di valutazione. T5. STRUMENTI DI DIDATTICA PER COMPETENZE: FORMAT UDA Pag 9 di 12 LA CONSEGNA AGLI STUDENTI Per “consegna” si intende il documento che l’équipe dei docenti/formatori presenta agli studenti, sulla base del quale essi si attivano realizzando il prodotto nei tempi e nei modi definii, tenendo presente anche i criteri di valutazione. Siamo nella metà degli anni ’90 quando nel Libro bianco sull’istruzione e formazione a cura di Edith Cresson, allora Commissario Europeo con delega alla scienza, ricerca ed educazione, viene scritto: Un’idea rivoluzionaria, che sposta l’obiettivo della scuola dalle conoscenze alle competenze, come auspica anche il pedagogista Grant Wiggins, che afferma: L’idea di competenza deriva dal settore lavorativo, in cui indica le potenzialità, le risorse che l’individuo può impiegare nella professione: una ba… stream Partendo dal presupposto che la progettazione degli interventi didattici su un gruppo classe dovrebbe fondarsi sulla condivisione di valori e di competenze da far acquisire ai ragazzi, nella fase di pianificazione collegiale si possono individuare situazioni di compito che consentono a più docenti, con le loro specificità disciplinari, di concorrere al raggiungimento di una meta comune. Leggi la nostra. offrono ai ragazzi occasioni di lavoro più significative e più motivanti; evidenziano gli stretti legami tra discipline diverse e come le conoscenze e le abilità apprese in ambiti diversi possano concorrere alla realizzazione di uno stesso compito; consentono di scegliere un prodotto finale più complesso e favoriscono il reale sviluppo e la messa in campo di competenze trasversali. Alla base di ogni buon progetto risiede sempre un’attenta pianificazione. endobj B.0 30 LUGLIO 2011 VALIDATO DAL CTS dei progetti RVC LA CONSEGNA AGLI STUDENTI Per “consegna” si intende il documento che l’équipe dei docenti/formatori presenta agli studenti, sulla base del quale essi si attivano realizzando il stream Ogni Unità di apprendimento è costituita dalle seguenti sezioni: – le otto competenze chiave di cittadinanza proposte dal Parlamento europeo e dal Consiglio europeo del 18 dicembre 2006 o da acquisire al termine dell’istruzione obbligatoria; – le competenze indicate nel Profilo in uscita dello studente o nei Traguardi di competenza disciplinari delle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione. Essa rappresenta un segmento, più o meno ampio e complesso del curricolo e si propone di far conseguire agli allievi competenze attraverso l’arti olazione di abilità e conoscenze. T4. L'Unità di Apprendimento è completa di piano di lavoro e di indicazioni per la valutazione. �,�-�ZaB˄�SV���A�vx �$#�`VG����͙*�,�;�2s��%�C_�|/#d���x3{S�TR�1�U��� �z�1%c����on}��A��h��x�T�c��t�@��0��QӺ���{���[�w|C�}:��0Kd�|��a��i�A�YݐJ�Ȃ�L/gK�$�IY��5�&�Xu��,:d�S�}�@��bz���|~�z˰��nGPz�Џc�4���ٍ�vc� /7�X�������X�b��M0_��_�~��͹�O�i6�=h>����œ�u��|T;�L�顕�O����*���$k�)������xʧ��?-�%�Xѧb}g�m����P��'��������r�|���u���S����S�OG��~�y����lݙXYÇR��xkd}B���-�"��>�V�U4�q? UDA SUL DIRITTO AL LAVORO (fascia 12 -15 ) Classe … Scuola insegnante/i …. Ciò è realizzabile, perciò, anche in una situazione oraria ridotta e che non preveda compresenze o ore di programmazione. x��]��Q��ˇ1��1$vIv���Q���$p�D�������鮽=���-Ṛ��������$f�&��÷?l^N^��Rf��L�;1;�/��?�忛�8,�]� Lo scopo è di suggerire delle piste di lavoro adatte per una particolare classe del triennio, offrire degli spunti operativi, naturalmente legati a chiari riferimenti valoriali e culturali, che ogni docente, tenendo conto della specifica realtà in cui opera, dovrà poi modificare ed adattare al suo contesto, per rendere più efficace l’azione didattica. ��-�>�H���� �6&�J�з֮����qI*��8���SÅ�%$6�̦�ސs؊LJk�Tpstb�#7�|D��fg��U�KƄ�2��vk���Xv6ղ��j�lT��[uV��F��&M����9�;���@&'$�|H9�vFm�� Dettagli Visite: 934 In questa pagina si è predisposta una selezione di materiali utili per la riflessione e la stesura del Curricolo sulle Competenze chiave di Cittadinanza: - Raccomandazioni del Parlamento europeo e del Consiglio del 18/12/2016 - Indicazioni Nazionali del dpr. endobj ��h���B%c(�k�3wv�2�ZF��gTy�J��'��hTJV�K>( Scopri di piùÂ, Hai un account su un social network? L'UdA "L'erba del vicino è sempre più verde?" File: uda cittadinanza.docx STRUMENTI DI DIDATTICA PER COMPETENZE: UDA CITTADINANZA Pag 6 di 181 rev. ��y��� X$���7��m���RxQ�M��~-�OU�R�(y����*O��;tn8=L���'��SR�r�9`�!��da��R�?&'/ad��@v��N�7f���i&x�/R�,d���tv\���f���Hw��i��N�A�ٰ���CC=H��u��:|߲�}�6L��a�noU�ɔ�8����y�"�"�Tp*]��vam�2uN�[%��+���x�A�������T�N�,�=�����0s��D��Ejڿ/���Y���\}DGo*z=]�xMK.��uՔI=��|;/@1˂� �9ޣ���UKa�P �=���ᤲ�;��V�ˆa�i~����@�,G��)s r�g��6$��� : FORMAT UDA Pag 6 di 10 LA CONSEGNA AGLI STUDENTI Per “consegna” si intende il documento che l’équipe dei docenti/formatori presenta agli studenti, sulla base del quale essi si attivano realizzando il prodotto nei tempi e nei modi definii, tenendo presente anche i criteri di valutazione. KL�޼܄Y㟄M���a��% �I�Y������c�F����E3��f��6�l���j�ћ�����0��Q>���o�g�˿o.��f��N��+m�߾�3s4!l����Tz{�S�����|��Vn��E� "n�j���ӥ_�����?�͘��K`G M�_�z�}؈�� ���2�A��,��|�0���*9�[��q�����JD�� >��Jg2�k,,��_�]�g��KP���LV3#�^M? meglio per i loro studenti, utilizzando le tecnologie. ... Capacità di lavorare in gruppo Qualità degli interventi ... UDA 1 GOCCIA DOPO GOCCIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DESCRIZIONE … Uda per affrontare il tema dei diritti dei bambini Partendo dalla lettura del libro “ Le leggerezza delle nuvole ”, ho sviluppato un’Uda per affrontare a 360° il tema dei diritti dei bambini , con una visione che coinvolge le tre tematiche. Con i termini già scoperti lavorare per… Trovare sinonimi e contrari Giochi linguistici (acrostici -mesostici -rebus) Av vio alla composizione:cloze/guidata Lettura poesia e analisi “L’albero nudo” o “Triste inverno” Modificare la poesia con gli aspetti della stagione passata Verifica CLOZE di completamento Utilizzando le mappe, role play (1h e ½ - lavoro a coppie): • descrivo il mio compagno; • mi presento. Naturalmente tale modus operandi è valevole anche per l’UDA, inteso appunto come strumento progettuale finalizzato al raggiungimento di un risultato concreto e tangibile. per interrogarsi sul valore di tali festività nell’esperienza personale, familiare e sociale. 5 Destinatari Classi e numero alunni Classi quarte Scuola Rodari: 4°A e 4°B tot. Lavorare per UdA significa avere il coraggio di rovesciare i tempi scolastici usuali Spiegazione (lezione, letture, studio a casa, ecc) Attività didattiche (laboratoriali e non) Valutazione (formativa e sommativa) Riflessione per il miglioramento Per esempio: i dieci step elencati possono essere riassunti Questo sito web utilizza cookies per la piattaforma Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche aggregate sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc...). E dunque ecco che le UdA diventano uno strumento indispensabile per lavorare proprio in quella direzione. Risorse (strumenti, consulenze, opportunità: Insegnante di classe e alunni. n. 89 del 20/03/2009 STRUMENTI DI DIDATTICA PER COMPETENZE: FORMAT UDA IC PERUGIA2 Pag 2 di 4 UNITA’ DI APPRENDIMENTO Fase di applicazione Dal 03.10.2016 al 14.10.2016 Tempi 8 hdi italiano , 2 musica , 1 h motoria, 1 storia , 1 geografia, 2 matematica , 2 arte e immagine . L'UdA "Abitudini Alimentari" è stata predisposta per alunni di terza media e loro famiglie che partecipano alle giornate di Scuola Aperta in un Liceo Pedagogico.Si chiede di di confrontare dal punto di vista “qualitativo” e “calorico” un pasto dell’imperoromano e un pasto di oggi. I vantaggi di questi interventi condivisi sono molteplici: Pur nella consapevolezza che l’azione didattica richieda di operare secondo una logica della complessità, in cui i momenti del progettare, dell’agire e del valutare siano posti in una circolarità in cui si instauri tra loro un continuo dialogo e una continua interazione reciproca, riteniamo utile, per una fruizione efficace dei contributi proposti, presentare in forma schematica, ma completa, la struttura dell’UA. <> Nome della proprietà del documento sconosciuto. Gruppi-di-lavoro-per-attività-settembre-2020_1 Download uda-educazione-civica Download La griglia su cui costruire l’unità di apprendimento non si può caricare sul sito in formato editabile; il file doc viene dunque caricato sul drive delle scuole primaria e secondaria. 2 UNITA’ DI APPRENDIMENTO Denominazione UOMO – NATURA: un rapporto non sempre semplice: - ACQUA (classi prime) - ARIA (classe seconda) - TERRA E FUOCO (classe terza) Prodotti Realizzazione di un documento elettronico e/o cartaceo da parte di singoli o di gruppi di alunni. 3^ nota: l’Uda mette in moto processi di apprendimento che non debbono solo rifluire nel “prodotto”, ma fornire spunti ed agganci per una ripresa dei contenuti attraverso la riflessione, l’esposizione, il consolidamento di quanto appreso. Materiale relativo al corso sulle competenze del Polo Qualità Napoli. adolescenti costretti a lavorare per gravi problemi in famiglia o perché il rapporto con la scuola non funziona o ancora perché nessuno pensa a loro, ce ne sono 30.000 a rischio di sfruttamento.