Difficile, tra l'altro, chiamare questa volata visto che il francese è partito ai 500 metri e non è stato più ripreso. Ok, sarà la tappa regina con la Cima Coppi di questo Giro, ma il discorso maglia rosa resta un affare per quattro corridori: Almeida, Kelderman, Hindley e Geoghegan Hart. È il campione nazionale francese Démare, con il corridore della Groupama-FDJ che ce l'ha fatta per una questione di millimetri su un ispirato Peter Sagan e sul bravissimo Davide Ballerini. A spuntarla è stato quindi Geoghegan Hart che, nella squadra dei cronoman, ha saputo rifilare ben 39'' nella prova di Milano all'australiano. WhatsApp. Da Grosseto a Motta Montecorvino: ecco le 9 tappe del Giro d'Italia femminile, dall'11 al 19 settembre 2020 Tweet L’edizione numero 31 del “Giro Rosa U.C.I. L'olandese ha già firmato per un'altra squadra per il 2021... Vincitore di tappa: Jai HINDLEY (Sunweb) | Maglia rosa: Wilco KELDERMAN (Sunweb), Hindley vince la tappa dello Stelvio: rivivi lo sprint, "Giro 360", tappa 18: lo Stelvio ribalta il Giro. Rivivi il suo arrivo in solitaria, "Giro 360", tappa 12: Narvaez da Pantani, Almeida freddo e rosa. "Giro 360", tappa 8: Nibali-Fuglsang che tensione! Nibali chiude 7° e manca l'appuntamento con il 12° podio in carriera, Fuglsang 6° comunque lontanissimo. Viviani si era staccato in salita e solo Matthews e Felline hanno provato, invano, a seguire il corridore della Groupama-FDJ che fa due su due. Twitter. Vincitore di tappa: Jhonatan NARVÁEZ (Ineos Grenadiers) | Maglia rosa: João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step), Narvaez si prende Cesenatico! È stato, invece, Kelderman a guadagnare qualcosa su tutti i rivali, mentre Nibali è arrivato insieme a Fulgsang, Majka e Pozzovivo. Solo Simon Yates si salva, perché tutti gli altri big pagano più di un minuto. È una tappa che fondamentalmente non ha detto nulla, ma che ci ha fatto già capire cosa accadrà domenica nella frazione di Roccaraso. Vincitore di tappa: Teo GEOGHEGAN HART (Ineos Grenadiers) | Maglia rosa: João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step), Kelderman vede la rosa, vince Geoghegan Hart: rivivi l'arrivo, "Giro 360", tappa 15: Almeida fatica in rosa, Nibali soffre. Giro d’Italia 2020, ecco tutte le tappe e le altimetrie. Lato classifica generale, si fanno vedere sia Pello Bilbao che Domenico Pozzovivo, ma nessuno dei due riesce a fare la differenza. Prima i corridori (alcuni di loro) che volevano un chilometraggio più corto della tappa - perché la frazione era troppo lunga - poi quella in gruppo tra le squadre dei velocisti, con Sagan che non voleva regalare la solita vittoria a Démare. Il portoghese guadagna solo 2'' su Kelderman, Nibali e tutti gli altri, ma è l'atteggiamento del corridore della Deceuninck Quick Step a colpire. Share. Se al Tour de France non avevamo un velocista di riferimento (nessuno ha avuto il dominio assoluto agli sprint), al Giro d'Italia abbiamo un Arnaud Démare in forma smagliante. Giro d’Italia 2020, la caccia alla maglia rosa sarà all’insegna dello spettacolo (clicca qui per tutte le tappe). Sarà anche l'occasione per testare tutti i corridori al tampone del covid. Si parte da Monreale salendo fino alla Cattedrale (da segnalare un sottopasso/galleria di 20m) per poi affrontare la discesa molto veloce verso il Centro di Palermo. Vincitore di tappa: Jonathan CAICEDO (Education First) | Maglia rosa: João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step), Che sopresa sull'Etna! Arrivederci quindi al 2021 per i verdetti perché questa stagione è stata troppo particolare per capire se ci sarà qualche numero, ancora, della vecchia guardia. Secondo giorno di riposo e giorno di riflessioni. Il piemontese, neocampione del mondo della specialità, è la prima maglia rosa dell'edizione 2020. Sfoglia la gallery completa di ogni tappa nella sezione dedicata per rivivere tutti i momenti della corsa. La notizia di giornata resta invece l'addio di Geraint Thomas che, dopo aver rimediato una frattura al bacino, è stato costretto al ritiro dal Giro. Contro questo Arnaud Démare si parte battuti: o lo anticipi o non ti resta che accordarti. Infatti, i velocisti puri sono rimasti attardati, ma anche Sagan ha avuto difficoltà nel secondo GPM - quello del Calaone - staccandosi dal gruppo di testa composto dai big della classifica. Arriva ancora la fuga con il secondo successo in Giro per l'Education First, con la vittoria di Ruben Guerreiro che ha interpretato al meglio l'ultima salita a dispetto dei compagni di fuga. In gruppo però c'è stata qualche scaramuccia tra Vincenzo Nibali e Jakob Fuglsang, con la Trek Segafredo a provare un mini allungo in discesa dopo la foratura del danese. Giro d'Italia 2020, tutte le tappe e le altimetrie. Questa volta lontano gli italiani, con Ballerini 7° e Viviani 10°. Vincitore di tappa: Ben O'CONNOR (NTT) | Maglia rosa: João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step), O'Connor da solo a Madonna di Campiglio: rivivi l'arrivo, "Giro 360", tappa 17: Saudade a Campiglio in vista dello Stelvio. Ganna era andato in fuga con Salvatore Puccio, perché la strategia della Ineos è cambiata con l'addio di Geraint Thomas, e si è ritrovato a sfidare vari scalatori. E tolto Almeida, che è riuscito in qualche modo a difendersi, è un bilancio negativo per tutti. Nel complesso è comunque un peccato perché resta un un'unica tappa per ribaltare la classifica generale. Hanno provato in tutti i modi a non farlo vincere; anzi, ad un certo punto sembrava che le squadre dei velocisti lasciassero andare Armée solitario al traguardo per non vederlo ancora alzare le braccia. Ecco che nella tappa successiva di montagna ha perso il simbolo della leadership: Kelderman è fuori dai giochi e saranno quindi Geoghegan Hart e Jai Hindley a giocarsi la vittoria del Giro d'Italia. Queste le prime parole dello sloveno Jan Tratnik (Bahrain-McLaren) dopo aver conquistato la 16ª tappa del Giro d'Italia, da Udine a San Daniele del Friuli, di 229 km. È proprio il caso di dirlo, visto che Hindley e Geoghegan Hart hanno lo stesso tempo (85h22'07''), con l'australiano che indossa la maglia rosa per questione di millesimi di secondo. Lo slovacco ha provato poi un inseguimento con Swift, Ballerini e De Gendt, ma non ce l'ha fatta e sono quindi andati a sprintare gli uomini di classifica. Vincitore di tappa: Arnaud DÉMARE (Groupama-FDJ) | Maglia rosa: João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step), Ballerini ci prova, ma vince Démare: rivivi la volata, "Giro 360", tappa 4: Démare top, elicottero basso, borraccia a terra. Doveva essere sfida tra Ulissi e Sagan e così è stato con entrambi bravi a partire al momento giusto appena dopo la flamme rouge. La Pinzolo-Laghi di Cancano proporrà un altro arrivo in salita ma soprattutto lo Stelvio che è anche Cima Coppi di questa edizione. 1a tappa - Monreale Palermo - sabato 3 ottobre 2020 - 15 km Percorso Giro d’Italia 2020, tutte le tappe (Altimetrie e Planimetrie) Davide Filippi 29 Settembre 2020, 19:15 Lascia un commento 15,290 Visualizzazioni Come gli altri anni, saranno 21 le tappe affrontate al Giro d’Italia 2020. Lo slovacco aveva fatto lavorare tutta la squadra dal GPM (più di 22 km) per far fuori i velocisti e c'era quasi riuscito mandando in crisi Hodeg e Gaviria, con Viviani rientrato solo nel finale. Le passate edizioni lo hanno insegnato, ogni piccola distrazione può costare davvero cara in un Grand Tour. Ad un certo punto si è unito alla combriccola anche De Gendt, ma Ganna è andato via ai 16,6 km dal traguardo, pescando un clamoroso bis. Prima la fuga nella prima ora di corsa, poi grande resistenza sui Muri dell'Abruzzo. Ma la corsa è molto interessante dietro, con João Almeida che batte un colpo. È la prima maglia rosa, "Giro 360", tappa 1: Top Ganna in Rosa festeggia, Lopez saluta. Sagan si era perso per cercare Nibali che invece aveva tentato una sparata all'altezza dell'ultimo km. Ganna più veloce del vento: terza vittoria per lui, "Giro 360", tappa 14: Prosecco a Ganna, processo a Nibali. Giro d’Italia 2020, la caccia alla maglia rosa sarà all’insegna dello spettacolo (clicca qui per tutte le tappe). Il Giro d’Italia 2020: tutte le tappe Il Giro d’Italia dedica una tappa alle Colline Unesco, esclude la nostra provincia. Top 10 che rivede invece Fuglsang che prende il posto di Pernsteiner. È invece crollato Caicedo, vincitore sull'Etna, che ha lasciato appunto la maglia azzurra. Giro d’Italia 2020, gli orari di partenza e di arrivo di tutte le tappe! Buon divertimento e viva il Giro d'Italia! È stata però una tappa caratterizzata dal vento, non tanto nel finale, ma all'inizio con la Deceuninck Quick Step di João Almeida che aveva mosso il gruppo dividendolo in tre tronconi. Il Lombardia si terrà pochi giorni dopo il Giro, il 31 ottobre. PERCORSO GIRO D’ITALIA 2020: LE 21 TAPPE AI RAGGI X. L'unico che si difende è Kelderman che è invece in 2a posizione a 57'' dal corridore della Deceuninck Quick Step. Da fuga l’arrivo a San Daniele, da cuori forti invece quello a Madonna di Campiglio con diversi GPM di 1^ categoria. Giro d'Italia 2020: tutte le tappe altimetria planimetria percorso Ecco i dettagli di tutte le tappe del Giro d'Italia 2020, con le salite, il percorso, l'altimetria. La rivoluzione è tutta però nella 20a tappa, visto che verrà cancellato il Colle dell'Agnello e l'Izoard (resterà il doppio passaggio sul Sestriere). La salita di Roccaraso però non ha dato grandi distacchi e la classifica resta molto contratta tra la prima e la decima posizione al termine della prima settimana di questo Giro. Svelato il (nuovo) Giro d’Italia 2020, riformulato dopo il rinvio per la pandemia da Coronavirus: si parte da Monreale e si conclude a Milano. 1ª TAPPA (Sabato 9 maggio 2020): BUDAPEST – BUDAPEST (Cronometro individuale, 8.6 km) La tappa inaugurale del Giro d’Italia … Era la prima dei tre tapponi di montagna che avrebbero rivoluzionato questo Giro d'Italia. Come gli altri anni, saranno 21 le tappe affrontate al Giro d’Italia 2020.Inizialmente prevista dal 9 al 31 maggio, con partenza dall’Ungheria, la Corsa Rosa è stata rinviata all’autunno a causa della pandemia di Covid-19 che, oltre al cambio di data, ha costretto gli organizzatori a modificare la sede di partenza e il percorso delle prime frazioni. E dire che Domenico Pozzovivo ci ha provato a mettere in difficoltà i suoi avversari, facendo tirare tutta la squadra. Verranno fatti tamponi ogni giorno per 4-5 giorni consecutivi alla squadra colpita per identificare un eventuale focolaio. 30 Luglio 2020. Non cambia nulla in classifica generale anche Caicedo ha tentato lo scherzetto a João Almeida per sfilargli la maglia rosa grazie ai secondi di abbuono, ma è stato lesto il portoghese a batterlo nella volata di Barcellona Pozzo di Gotto. Giro d’Italia 2020, ecco tutte le tappe e le altimetrie. La copertina, però, è tutta per Filippo Ganna che va a vincere con la maglia di campione del mondo a Palermo, prendendosi così anche la prima maglia rosa di questo Giro d'Italia. Solo applausi per Peter Sagan che trova finalmente un successo che mancava da 461 giorni. Poi sull'andatura della Bora a farne le spese è stato Simon Yates, uno dei favoriti proprio per questa tappa. Il terzo round domani a Brindisi, intanto il corridore francese si è preso anche la maglia ciclamino a scapito di Sagan.