Nello specifico, nei giorni scorsi i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Trento hanno sequestrato, su ordine del GIP di Trento, l’impianto di recupero di rifiuti speciali non pericolosi, derivanti essenzialmente da demolizioni edili, della ditta Bianchi. Una densa colonna di fumo nero si innalza nel cielo per centinaia di metri. BioMetano dai rifiuti organici, Cem Ambiente e Università di Milano - Bicocca realizzano un impianto innovativo: ecco di cosa si tratta Traffico di rifiuti, 16 misure cautelari e due impianti sequestrati: acquisiti atti nell’assessorato regionale al Territorio L’operazione, che ruota attorno alla società Eco-Beach, ha … Due invece gli incendi registrati nell’impianto di gestione pubblica, lo Stir di Santa Maria Capua Vetere. Le fiamme stanno in questo momento divorando lo stabilimento Di Gennaro, fabbrica specializzata nel trattamento di rifiuti multimateriali, che si trova a Pascarola, frazione del comune di Caivano. E sempre in un impianto di stoccaggio di rifiuti». in foto: L’incendio divampato nell’azienda di rifiuti a Pascarola, comune di Caivano, dello scorso 25 agosto 2018. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, agli ordini del Maggiore Giuseppe Ambrosone, hanno apposto i sigilli di sequestro ad una noto impianto di trattamento rifiuti speciali, pericolosi e non, a Scafati. De Gennaro, inoltre, all’obiezione che va per la sua strada, che non ascolta le richieste del territorio, replica così: "È del tutto fisiologica una certa resistenza". Sul posto squadre dei Vigili del fuoco, pattuglie della stazione dei carabinieri di Balsorano, Protezione civile e tecnici dell’ARTA Abruzzo, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. 20129 - Milano. L’attività di polizia giudiziaria eseguita dai Carabinieri, effettuata anche a seguito di numerose segnalazioni per la presenza di esalazioni maleodoranti, che ha […] Per lasciare a terra 10 mila tonnellate di rifiuti bastano due giorni, per toglierli molti di più". Storia Istituzione del Commissariato. Di Gennaro, Emergenza rifiuti campano. Trento – Gestione illecita di rifiuti: carabinieri del NOE di Trento sequestrano impianto a Isera. Srl: Zona Industriale Aversa Nord 81030 - Gricignano di Aversa - (CE) Ambiente Italia Srl: Via Carlo Poerio, 39. Niente nuovi impianti per i rifiuti a Borgo Montello o a La Cogna. L'epicentro della crisi - la provincia di Napoli e la Terra di Lavoro - rappresenta circa il 12% del territorio campano, ma ospita più di tre quinti della popolazione regionale complessiva. E il territo rio della Campania felix, mortificato da cinquant'anni di … Il sindaco Rinaldo Melucci ha inaugurato e avviato il nuovo impianto di selezione “Pasquinelli”, dopo due anni di radicali interventi di revamping. 20129 - Milano E co Energy Srl: via Caracciano Zona P.I.P. Senza spostarsi di troppo, avevano destato clamore gli incendi nella piattaforma Di Gennaro spa di Caivano o quella di Ambiente spa a San Vitaliano Torio. Si occupa della raccolta di rifiuti solidi (urbani e speciali, non pericolosi e pericolosi) e del servizio di tariffazione dei servizi di igiene ambientale. Capitale sociale. Le immagini non lasciano dubbi: nelle balle di rifiuti plastici si vedono etichette di noti prodotti italiani e – almeno in una – l’etichettatura dell’impianto italiano della ditta Di Gennaro S.p.A., centro di selezione (CSS) operante anche nella filiera Corepla. Furioso incendio in corso nel nucleo industriale di Avezzano. Le immagini non lasciano dubbi: nelle balle di rifiuti plastici si vedono etichette di noti prodotti italiani e – almeno in una – l’etichettatura dell’impianto italiano della ditta Di Gennaro S.p.A., centro di selezione (CSS) operante anche nella filiera Corepla. 200307: Rifiuti ingombranti Ambiente Italia Srl: Via Carlo Poerio, 3 9. Dalla fine del mese di agosto 2019 l'inceneritore di Acerra, unico impianto di smaltimento finale dei rifiuti nella regione Campania, è fermo per lavori di manutenzione che dureranno 40 giorni.Nonostante i lavori fossero previsti da tempo, solo nell'ultimo mese la Regione Campania ha redatto insieme agli enti locali un piano di gestione della crisi, per poter smaltire altrove i rifiuti. Di Gennaro SpA: Loc. Piattaforme consortili per la gestione dei rifiuti di imballaggio industriali e commerciali La normativa vigente prevede che le imprese produttrici di imballaggio debbano individuare i luoghi di raccolta per la consegna degli imballaggi usati, in accordo con le imprese utilizzatrici degli imballaggi medesimi. Al 31/12/2019 ammonta a € 2.356.684,00 i.v. Sigilli bis per l’impianto di compostaggio di Eboli e nuovi guai giudiziari per l’ex sindaco, Massimo Cariello, relativamente alla gestione del sito: il pm Mariacarmela Polito della Procura della Repubblica di Salerno, infatti, lo ha iscritto nel registro degli indagati nell’ambito di una nuova inchiesta sulla gestione dei rifiuti nella struttura ubicata nella zona […] L’impianto generale tiene, già nel pomeriggio la raccolta è ripresa. Milano, traffico di rifiuti: un terreno Expo nel giro Altro blitz e quarto arresto in due anni per il titolare di una ditta di trasporti. Con la sua, eseguita altre 15 ordinanze di custodia cautelare ... Il 25 luglio invece un altro incendio si era sviluppato alla Di Gennaro di Caivano. Pascarola - Zona ASI. Eboli. Opera nei servizi di igiene ambientale. Servizio di Angelo Venti e Marco Di Gennaro San Vincenzo Valle Roveto – Bruciava ancora in tarda serata la piattaforma di selezione rifiuti della Gea srl. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO Sul posto posto forze dell’ordine […] Altissime fiamme stanno divorando la sede del Centro riciclo Casinelli srl, azienda che si occupa di recupero e smaltimento di rifiuti di ogni genere. Caivano (Na) – Ancora un mega-incendio nella Terra dei Fuochi, stavolta alle porte di Napoli. Caivano, maxi rogo nell’impianto rifiuti: “I clan vogliono l’emergenza” ... la Di Gennaro Spa, che opera da 102 anni nel settore del riciclaggio dei materiali e che tra l’altro, è stata premiata nel 2008 dal presidente Napolitano come impresa d’eccellenza nell’innovazione nella tradizione del territorio. L'emergenza dei rifiuti in Campania inizia convenzionalmente l'11 febbraio 1994, con l'emanazione di un decreto dell'allora Presidente del Consiglio dei ministri, Carlo Azeglio Ciampi. 80020 - Caivano (NA) S.R.I. La Di Gennaro riceve i rifiuti dai comuni napoletani e casertani, seleziona e compatta plastica e carta e poi, dopo che il rifiuto è diventato materia prima seconda, o la manda in un impianto di trasformazione oppure la spedisce in Cina, dove c’è un’altissima richiesta di questi materiali. Tonnellate di rifiuti italiani smaltiti illegalmente in Polonia. Scribd è il più grande sito di social reading e publishing al mondo. (per maggiori informazioni vedi …