FFF

By PLAVEB
Lista site-parade

Login Utente

             |

 

Ricerca Google libri

Iscriviti alla newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter. No account yet? Register

Informazioni: come pubblicare

Se non sai come pubblicare i tuoi articoli su NonSoloParole.com leggi questa guida.

You are here:   Home Sfogatoio La Sindrome di Stoccolma

La Sindrome di Stoccolma

Giovedì 29 Maggio 2014 08:43
Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Sembrano manichini, figli dei giornaletti patinati, essi non ridono mai ma vivono come oggetti sottomessi al mercato del superfluo; si fanno chiamare “ARTISTI” ma quello che vendono conta più di quello che fanno o non sanno fare, e non riescono a farlo perché chiusi in un’immagine perenne di duri. Sono oggetti da marketing, bianchi ma con la lampada abbronzante sempre accesa come i riflettori della società vacua che rappresentano…il nulla gioioso ma efficace per vendere cose che butteremo nel cesso il mese prossimo e poi sotto con la nuova inutile pubblicità: automobili, occhiali firmati, abiti per anoressici mai malati…e noi? Finti borghesi senza mai un centesimo pronti ad osannare, a scannarci per un autografo e difendere i carnefici del nuovo millennio, mentre inauguriamo la “guerra dei poveri” costretti ad acquistare beni di lusso a rate ad interessi zero. Amiamo il nostro carnefice, non vi è dubbio, come una sorta di Sindrome di Stoccolma non riusciamo ad amare chi sta peggio di noi ma solo biasimare la povertà, siamo pronti a scagliarci contro tutti quelli uguali a noi, poveri scemi, che acclamano il vuoto ed odiano il prossimo come se stessi…

stoccolma



Aggiungi questo articolo ai tuoi Social Network preferiti.
 
 

Non hai i permessi per rilasciare commenti agli Articoli, per rilasciare commenti o postare bisogna essere iscritti e loggati al portale.
Grazie - la redazione di NSP