L’origine dei colori nerazzurri sulle maglie dell’Inter. Dal 1941 al 1946 venne usata prevalentemente una divisa a sei righe — tre nere e tre azzurre — mentre per il 1946-1947 fu usata una maglia con sette righe, tre nere e quattro azzurre. Acquista la tua maglia ufficiale dell'Inter e sostieni la squadra di Milano per tutta la stagione, uno dei club con più fan in Europa. Dal "zig zag" dell'Inter alla prima storica maglia dello Spezia: ecco la nostra panoramica con tutte le maglie della Serie A 2020-2021. A partire della stagione 1977-1978 comparve stabilmente sulla maglia il logo del fornitore tecnico, quello della Puma. Hicks. Christian Eriksen è un nuovo giocatore dell'Inter. La maglia rimane bianca, ma viene ornata da un inspiegabile colletto a V azzurro pallido. Altri progetti Dal 1947 al 1959 la casacca ebbe in prevalenza quattro strisce nere e tre azzurre. La maglia dell'Inter è certamente uno dei simboli di Milano. Nella stagione 2003-2004 la divisa si caratterizzò per una generale predominanza dell'azzurro sul nero, soprattutto nella parte inferiore della stessa, mentre non ci furono grosse novità l'anno successivo. Pazza Inter ha de facto sostituito l'inno ufficiale nerazzurro nelle occasioni pubbliche — come la trasmissione allo stadio prima delle partite casalinghe — per quasi tutto il primo decennio del XXI secolo; il suo utilizzo è stato però oscurato dal club interista a partire dalla stagione 2012-2013, a causa di un mancato accordo economico tra la società nerazzurra e Rosita Celentano, detentrice dei diritti della canzone. dal 1981/82 al 1999/2000. Quelle dell'Inter le ha fatte uno ubriaco e pippato, per giunta tifoso del Milan o della Juve..... Connesso titolotito. Negozio online di scarpe da calcio e calcetto, guanti da portiere, maglie ufficiali, accessori e molto altro ancora per il tuo sport preferito. Le maniche seguivano la trama principale per poi finire con una striscia sottile azzurra e una banda di colore nero ai bordi. Inoltre, le strisce si fecero più fitte e vennero adottati dei pantaloncini azzurri. Per la crisi della difesa bianconera ha scritto: "La banda del buco" e Sottotitolo. La stagione 1995-1996 fu segnata dall'utilizzo di una tonalità di azzurro più scura che fu confermata anche nelle due successive annate. Voto due al titolista anonimo "Poco Allegri", triste anche il lettore. Queste pagine sono frutto esclusivo dell'impegno e della bravura di Francesco Ippolito, tifoso nerazzurro di Foggia, che ha riprodotto, egregiamente e fedelmente, tutte le maglie del'Inter. Questo fu anche il terzo anno consecutivo in cui vennero proposte le maniche monocolore nere. dal 1961/62 al 1980/81. Tutte le maglie Nike dell'Inter Dal 1998 ad oggi, 20 stagioni insieme per il brand americano e la squadra di Milano. Gulp . tutte le maglie dell'inter dal 2000. [22], L'annata 2014-2015 fece segnare una vera e propria rivoluzione: la maglia fu caratterizzata da un colletto a polo prevalentemente nero, con una rifinitura azzurra sulla parte superiore, e strisce nere più strette, ulteriormente definite da tredici pinstripes azzurre, quasi a ricordare un elegante gessato. Gli articoli e le foto sulle maglie dell'Inter FC, la società fondata nel 1908 a Milano. La divisa per l'anno successivo si caratterizzò per l'uso di una tonalità di azzurro più chiara rispetto alle precedente e per un numero di righe più elevato. Atalanta (Joma) Stile vintage a righe nerazzurre molto sottili per l’Atalanta, che porterà in campo anche in Champions League questa nuova divisa home molto minimal. Visita ora il nostro sito per i tuoi acquisti. Nel 1999 invece si tornò a una più consueta casacca di colore blu. dal 1908 al 1920/21. Nella stagione 1997-1998 la maglia presentava nella parte inferiore una caratteristica serigrafia del logo sociale. Stemma utilizzato dal 1963 al 1979, con il monogramma FCIM bianco su sfondo dorato. Per celebrare le 20 stagioni assieme, Nike Football ha presentato due maglie tradizionali per l'Inter e una terza parecchio innovativa. Fu un periodo di grandi soddisfazioni sportive per la squadra che contribuì alla formazione di una divisa iconica, che infatti subì poche modifiche e non sostanziali fino al 1971, se si eccettuano il tricolore che tornò a campeggiare sulle maglie nella stagione 1965-1966 e la stella celebrativa del decimo titolo italiano in quella 1966-1967. Nel 1960 si assistette ad un grande cambiamento, quando venne introdotto uno scudo diviso a metà: a destra figuravano sette strisce verticali nere e azzurre, a sinistra un biscione blu e più in basso la scritta 1908 e un pallone giallo; nella parte superiore dello scudo erano presenti le lettere FCIM. tutte le maglie presenti nel sito si differenziano dalle normali repliche da negozio. dal 1921/22 al 1940/41. Dalla più bella alla più brutta. [27] Nella stagione 2019-2020 l'azienda americana pensò ad un inserto a strisce diagonali all'altezza del petto che si intersecava con le classiche righe verticali nere e azzurre. [50] La casacca fu successivamente riproposta, nello stesso campionato, nelle partite casalinghe contro Lazio e Atalanta. See more of Maglie dell' inter personalizzate on Facebook. Finalmente completo il tris di divise della squadra neroazzurra in vista della nuova stagione. Tutte le maglie che ci sono arrivate durante il Nerd Concept challenge dedicato all'Inter. Connesso Gulp. Leggi su Sky TG24 l'articolo Tutte le maglie della Serie A 2020-2021. Dalla stagione 1952-1953 a quella 1954-1955 tornò la maglia arancione, con girocollo e polsini neri oppure con girocollo azzurro e polsini neri. La maglia poteva presentare scollo a V nero, più o meno ampio, colletto nerazzurro o ancora colletto bianco e laccetti. [12] Dal 1932-1933 l'Inter tornò a usare la maglia che aveva indossato nei campionati 1927-1928 e 1929-1930, senza lo stemma della Milanese. Nel 1961-1962 e nel 1962-1963, le righe divennero nove — quattro nere e cinque azzurre — ma nella stagione immediatamente successiva tornarono a essere sette, quattro nere e tre azzurre. Nella stagione 2010-2011 la casacca del portiere presentava degli inserti seghettati sulle maniche. Maglie. [67] Questo divario tra le due tipologie di tifosi andrà spegnendosi sul finire degli anni 1960, in coincidenza con l'avvenuta riconfigurazione dell'assetto socio-economico dell'Italia e della realtà lombarda. Il 27 novembre 1949, in occasione della partita contro l'Austria Vienna per i festeggiamenti del 50º anniversario di fondazione del Milan, la rappresentativa milanese scese in campo con una particolare maglia bianca fasciata dove l'azzurro dell'Inter e il rosso del Milan trovavano spazio nella fascia rossonerazzurra che attraversava il busto. AF operates on a pay on performance basis, giving our advertisers a low risk environment to grow their online business with the ability to achieve an excellent ROI. Queste pagine sono frutto esclusivo dell'impegno e della bravura di Francesco Ippolito, tifoso nerazzurro di Foggia, che ha riprodotto, egregiamente e fedelmente, tutte le maglie del'Inter. Lo stemma dell'Inter fu disegnato dall'illustratore Giorgio Muggiani, uno dei soci fondatori del nuovo sodalizio. Anche il Manchester City ha fatto la maglia mash-up. L'inno ufficiale dell'Inter si intitola C'è solo l'Inter ed è stato pubblicato dal duo Elio e Graziano Romani per l'etichetta discografica Hukapan nel 2002. FOTO dal 1941/42 al 1960/61. Nell'annata 1997-1998, specificamente per le gare di Coppa UEFA e di Coppa Italia, fu realizzata una maglia con righe orizzontali nere e grigie e una serigrafia del logo sociale nella parte inferiore della stessa. 24-dic-2015 - Gadgets di ogni tipo dell'inter. I colori sociali sono il nero e l'azzurro. dal 1941/42 al 1960/61. Vi è inoltre la semplificazione delle linee del monogramma e la riduzione del numero dei cerchi. Nel 1991 si registrò un nuovo cambio di fornitore tecnico dopo l'accordo con la Umbro: l'azienda inglese esordì con una maglia contraddistinta da un numero di strisce pari a sette, tre nere e quattro azzurre. La storia dell'Inter attraverso le sue maglie, colori e simboli del Football Club Internazionale Milano, Centro Sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti, Bilancio degli incontri contro squadre lombarde, Bilancio nelle competizioni internazionali, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Colori_e_simboli_del_Football_Club_Internazionale_Milano&oldid=115971085, Colori e simboli delle squadre di calcio italiane, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. [24] L'anno successivo la casacca si caratterizzò per un motivo a righe orizzontali, formate dai colori azzurro e verde elettrico; la divisa si completava con pantaloncini e calzettoni verdi. Davanti sostanzialmente è identica a quella dell'anno precedente; ma sono cambiati i numeri, che hanno una forma arrotondata secondo me molto sgradevole. Negozio online di scarpe da calcio e calcetto, guanti da portiere, maglie ufficiali, accessori e molto altro ancora per il tuo sport preferito. Oltre un decennio più tardi, in concomitanza con la stracittadina del 17 marzo 2019, la Nike realizzò una maglia speciale per celebrare i 20 anni della partnership con i nerazzurri: la casacca era un collage dei dieci template più iconici dell'ultimo ventennio interista, cinque sul fronte e cinque sul retro; la maglia era disponibile in edizione limitata a 1908 pezzi, richiamando l'anno di fondazione del club. [33] Per la maglia della stagione 2012-2013 il colore scelto fu il rosso, voluto dal presidente Moratti stesso, che si ispirò a quello dello stemma cittadino; inserto nerazzurro per il bordo delle maniche. La casacca aveva il logo dello sponsor tecnico e il nome dello sponsor Pirelli in oro.[49]. Dall'anno seguente non venne più prodotta una terza maglia, e in caso di necessità venne riutilizzata la seconda maglia della stagione precedente. [28], Per la stagione 2020-2021 la Nike scelse di reinterpretare le tradizionali strisce verticali proponendo delle spesse righe a zig-zag nerazzurre, che riprendevano il biscione, e un motivo a onde. dal 1921/22 al 1940/41. L'oro della Juve, lo zig zag dell'Inter: ecco come saranno le nuove maglie. La casacca della stagione 1989-1990 fece segnare il ritorno del tricolore, che spostò il nuovo stemma sociale — ancora cambiato e più simile adesso a quello originario — sulla manica destra. Acquista la tua maglia ufficiale dell'Inter e sostieni la squadra di Milano per tutta la stagione, uno dei club con più fan in Europa. [54][55] Nel 2018, in concomitanza con i centodieci anni del club, è stato realizzato un logo speciale: uno scudo bordato d'oro con all'interno lo stemma dell'Inter su sfondo bianco rossocrociato; in alto c'è la scritta CENTODIECI INTER mentre ai lati della croce gli anni 1908 e 2018.[56]. È uno spazio rivolto alla cultura calcistica rappresentata da una vasta collezione di maglie storiche calcio che insieme ai giocatori che le hanno indossate sono state protagoniste degli avvenimenti più importanti di questo sport. 9379. sorazio. SuperNews racconta in esclusiva la sua storia. Stemma utilizzato dal 1989 al 1999, con il cerchio sormontato da una stella d'oro. La storia dell'Inter attraverso le sue maglie, RCS Mediagroup S.p.A. Divisione Quotidiani, 2014, ISSN 1120-5067; Videografia. La maglia dell'Inter è certamente uno dei simboli di Milano. Stile. 21:25 - Lecco, Juan Cruz Kaprof è bluceleste - Calcio Lecco 1912 è orgogliosa di comunicare l’ufficialità di Juan Cruz Kaprof, che diventa un nuovo giocatore bluceleste. Dal 1981 l'Inter abbandonò il fornitore tecnico tedesco per legarsi all'azienda italiana della Mec Sport e le strisce tornarono leggermente più larghe. AF delivers millions of transactions per month to hundreds of advertisers from SME’s to major brands. La tenuta da trasferta, invece, è completamente bianca con dettagli e fantasie in rosso e blu. [52], Con la caduta del regime fascista, nel 1945 l'Ambrosiana-Inter tornò a chiamarsi solamente Inter; adottò, quindi, uno stemma più simile a quello tradizionale, pur con una variazione di colori: le lettere FCIM erano di colore oro, mentre lo sfondo era costituito da un cerchio bianco, circondato da un cerchio nero, a sua volta circondato da un cerchio blu.[52]. [42] L'anno dopo l'azienda americana realizzò un completo nero con inserti gialli; il logo Nike fu proposto nella versione vintage mentre i colori usati per il logo della Pirelli rimandavano direttamente al mondo dell'automobilismo. la maglia dell' inter ecco la mia collezione di maglie dell' inter "match worn" ("indossate") e "match issued" ("preparate") costruita in piu' di dieci anni di sbattimenti e sacrifici . 10297. Dal 1998 al 2001 la maglia, a parte alcune leggere variazioni, fu pressoché bianca con scollo a V, mentre nel 2001-2002 fu usata una maglia grigia con girocollo nero. Dal 1991 al 1993 la casacca bianca con colletto e polsini nerazzurri fu contraddistinta da un'altra fantasia azzurronera ma questa volta all'altezza delle spalle, mentre dal 1993 al 1995 tornò la maglia bianca con colletto e polsini nerazzurri e striscia azzurronera trasversale. Scopri tutte le foto! Tutte rigorosamente classiche. [26], La terza maglia dell'annata 2018-2019 fu concepita per essere un omaggio alla città di Milano: il colore scelto, il grigio, e il design richiamavano il marmo utilizzato per costruire il Duomo mentre nella parte frontale della maglia spiccava la croce di San Giorgio, con riprodotta al suo interno la mappa della città meneghina. Il colletto fu per la prima volta alla coreana, più basso e rotondo, di colore nero. Nel mese di settembre inizierà la stagione 2020/21 della maggior parte dei campionati di ciascun paese. Le maglie della NBA 2020-2021, tutte le novità del basket americano. Maglie Inter 2020/2021: svelate tutte e tre le divise di Redazione 24/02/2020, 4:52 pm Mentre la stagione in corso è ancora lontana dall’epilogo, ecco che sul web compaiono le anticipazioni di quelle che dovrebbero essere le maglie dell’ Inter per la stagione 2020/2021. Tutte le maglie Nike dell'Inter . «Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l'azzurro sullo sfondo d'oro delle stelle. tutte le maglie presenti nel sito si differenziano dalle normali repliche da negozio. dal 1961/62 al 1980/81. [45], Con l'arrivo del XXI secolo la maglia dei portieri tornò ad assumere uno stile più classico: giallo, verde e grigio le tinte più adoperate. ... tutte le dirette di sport. La scelta dei colori, il nero e l'azzurro, fu dettata dalla volontà di opporsi anche simbolicamente a quelli che erano i colori del Milan (nero e rosso): all'epoca, infatti, si potevano usare solo matite a due colori, rosse da una parte e blu dall'altra. Nella stagione 2014-2015 la Nike decise di tornare a produrre una terza divisa, realizzando una maglia, caratterizzata da due tonalità di azzurro, chiaro sul fronte e scuro sul retro, divise da una striscia nera che partiva dal colletto a polo e terminava sui calzettoni. Dagli albori fino alla seconda metà degli anni 1970, la divisa dei portieri dell'Inter fu monocromatica o quasi: un completo tutto nero con dettagli azzurri. Tutte le maglie calcio della stagione 2020/21 Il calcio europeo quest’anno chiude un ciclo alquanto atipico e si sta già preparando per la fase successiva. [52], Dal 1979 al 1988 fu adottato uno scudo con al suo interno un biscione bianco che si muoveva su due strisce trasversali, una nera e una azzurra, mentre in alto a destra vi era la stella vinta nel 1966. Dal 1991 al 1994 fu prodotta una maglia gialla con colletto e polsini nerazzurri e una particolare fantasia azzurronera all'altezza delle spalle. Vediamo come tutte e tre le maglie abbiano un design molto simile tra loro e molto classico per valorizzare al massimo la filosofia e la storia della nostra nazione. Queste pagine sono frutto esclusivo dell'impegno e della bravura di Francesco Ippolito, tifoso nerazzurro di Foggia, che ha riprodotto, egregiamente e fedelmente, tutte le maglie del'Inter. Le classiche strisce nerazzurre infatti, divennero più sottili, in controtendenza con i campionati passati. Le maglie della storia del calcio – Inter 2010. L'anno successivo comparve sulle maglie nerazzurre pure il primo sponsor ufficiale. [30] Nella stagione 1927-1928 i giocatori dell'Inter indossarono una maglia granata con scollo a V[31] — riproposta nel 1951-1952, nella variante con girocollo[32] —, mentre nella stagione nel 1937-1938 e nel 1941-1942 comparve una maglia arancione a girocollo. Per tutte le info contattaci in privato Per tutte le info contattaci in privato Maglie e completini calcio Per celebrare la ricorrenza, la Nike elaborò una divisa più classica: la maglia presentava sette righe — tre nere e quattro azzurre — con lo scudetto tricolore disposto al centro della stessa. Affrontarla pure con quella roba addossso... Connesso Hicks. Almeno il Vernacoliere ha delle idee. Ecco tutte le maglie di Euro 2016 - corriere.it Stilata, dalla rivista britannica Four Four Two, la classifica delle migliori divise del mondo Nell'estate 1999[53] vennero apportati alcuni cambiamenti: le lettere FCIM erano gialle su campo nero[52] e accanto ad esse venne inserita, in piccole dimensioni, la stella che in precedenza sormontava il bollo;[53] inoltre, le lettere erano circondate da un piccolo cerchio blu scuro, circondato a sua volta da un cerchio nero, attorniato da un altro cerchio blu scuro, ma con la scritta INTER nella parte superiore del cerchio e con l'anno di fondazione 1908 nella parte inferiore del cerchio. Seguici sui social. HO PIÙ MAGLIE IO DELL’INTER! Dagli anni 1910 e fino alla prima metà degli anni 1940, le maglie da trasferta dell'Inter furono prevalentemente bianche, talvolta con inserti nerazzurri.