Basterebbe dimenticarsi una maiuscola e si manderebbero le email alle persone sbagliate. E quando si abbreviano, in maiuscolo o minuscolo? L’inflazione delle iniziali maiuscole che caratterizza in Italia il campo dei nomi comuni (che, in quanto tali, iniziale maiuscola non dovrebbero averla, in linea di principio, se non in inizio di periodo o dopo il punto fermo) nasce appunto da certe situazioni o politiche o sociali o di costume. o region. Rispondi. Lo stesso vale per le festività di altre religioni (Ramadan, Pesah, Calende) o altre ricorrenze (il Venticinque aprile, il Giorno della memoria, la Festa della mamma, Halloween). Maiuscolo e minuscolo nei giorni della settimana e nei mesi. ♦ carnevàle / karneˈvale/ o (disus.) Rispondi. Lo Spirito Santo maiuscolo o minuscolo? Concordo sul fatto che la minuscola è la scelta più appropriata per la lingua italiana (in effetti … Mentre la lettera iniziale deve essere messa in maiuscolo all’inizio di ogni titolo, per convenzione o si mettono tutte le seguenti parole in maiuscolo o in minuscolo. carnovàle [comp. I titoli san, santa, santo vanno in maiuscolo quando fanno parte del nome proprio di una chiesa, località o via (es. Controlla sempre la tua guida di stile o di pubblicazione di riferimento per i titoli. I titoli che sono tutti messi in maiuscolo seguono una questione di organizzazione personale. In tutti gli altri casi vanno in minuscolo, anche quando si indica la festa (es. I giorni della settimana e i mesi sono considerati nomi comuni e quindi vanno scritti in minuscolo: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica, gennaio, febbraio, marzo. Forse è opportuno aggiungere che giorni della settimana e mesi (e in genere tutti i termini che non indicano nomi propri) hanno sempre l'iniziale minuscola, tranne quando (come per tutte le parole in minuscolo) sono usati, ad esempio in racconti, come personificazione. I titoli san, santa, santo vanno in maiuscolo quando fanno parte del nome proprio di una chiesa, località o via (es. Un saluto Prof. Anna. aprile, maggio, giugno, luglio, agosto. : «Nella chiesa di Santa Caterina», «Le torri di San Gimignano», «Abito in via San Filippo»). È più giusto scrivere Spirito Santo con le due iniziali in maniuscolo o spirito santo con entrambe le iniziali minuscole?O si deve forse alternare e dunque preferire Spirito santo?. Prof. Anna scrive: Cara Moniaca, vanno scritti con la lettera maiuscola. Spirito santo si scrive minuscolo e non maiuscolo per questioni nuova cristo nella gli sono dopo via sempre due testimoni sulla storia prete morto dal usa prima. Sono in molti, tra i grandi editori, a sostenere che l’uso del maiuscolo è in costante regresso.E sono molti i casi in cui ormai viene usata l’iniziale minuscola. Il problema è che Excel non dispone di una speciale opzione per cambiare il testo di un foglio di lavoro in maiuscolo o minuscolo. 5 Maggio 2017 @ 2:12. Come si legge sulla Treccani:. Non so il motivo per cui Microsoft ha fornito Word con una caratteristica così potente e non l’ha inserita in Excel. 6 Marzo 2017 @ 13:13. È obbligatorio usare la maiuscola dopo un punto interrogativo o esclamativo? Se bastasse scrivere anche una sola lettera in maiuscolo invece che in minuscolo (o viceversa) per far recapitare il messaggio al destinatario sbagliato, ovviamente ne conseguirebbero moltissimi problemi. : «Nella chiesa di Santa Caterina», «Le torri di San Gimignano», «Abito in via San Filippo»). In tutti gli altri casi vanno in minuscolo, anche quando si indica la festa (es. di carne e levare, perché dopo il carnevale inizia la … Nella correzione di uno dei miei test Inglese>Italiano, non ricordo se pro o standard mi era stato segnalato come unico errore l'aver scritto Giugno invece di giugno. Grazie Monica. Avrebbe potuto semplificare la vita di molti utenti.