Il compito della scuola non è solo quello di istruire, ma anche quello di formare ed educare.I rapidi cambiamenti economici e sociali scaturiti, dallo sviluppo tecnologico, fanno pensare che la scuola debba fornire gli strumenti fondamentali per accrescere, approfondire e modificare le conoscenze, senza accontentarsi di trasmettere agli individui solamente un bagaglio di nozioni. Compito della scuola dell’infanzia è aiutare il bambino a sviluppare l’identità, l’autonomia, le competenze e il … Per questo motivo le docenti si impegnano per aiutare i bambini a Essere, a Fare, a Vivere con gli altri a … Il ruolo del gioco simbolico nello sviluppo “Fare finta di” per il bambino in età di scuola dell’infanzia può significare molte cose ed avere diversi riscontri positivi sulla sua formazione. I Nuovi Orientamenti della scuola materna entrarono in vigore nel 1991. Se il docente di ruolo della scuola dell’infanzia vuole partecipare al passaggio di ruolo per un altro grado di istruzione, deve consultare la guida relativa al grado prescelto. Il loro ruolo educativo all'interno della scuola dell'infanzia è proprio quello di affiancarsi ai genitori nel difficile compito di guidare i piccoli verso nuove esperienze. Anche dal punto di vista didattico la scuola dell'infanzia riveste un ruolo molto importante nel percorso scolastico dei bambini. La scuola dell’Infanzia è l’ambiente educativo e di apprendimento, finalizzato al raggiungimento di traguardi ritenuti importanti e resi possibili grazie alle attività proposte in sezione. Il ruolo della Scuola dell'Infanzia La Scuola dell’Infanzia ha il compito di rafforzare l’identità , l’autonomia e le competenze dei bambini per favorire la formazione integrale della persona. Lo sviluppo cognitivo si fonda su presupposti relazionali, … Per l’INSEGNANTE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA la permanenza e la continuità nell’esercizio della professione sono garantite dall’ingresso in ruolo, con assunzione a tempo indeterminato, che avviene mediante concorso pubblico indetto dal MIUR su base regionale e a cadenza triennale. suola dell’infanzia l’am iente dove si edu ava il am ino alla onos enza. È soprattutto negli ultimi anni che con molta più chiarezza, la pedagogia fa vedere il ruolo delle relazioni e delle emozioni nei processi di apprendimento. Scuola dell'Infanzia. La scuola dell’infanzia che desideri attuare il programma NpL può far partecipare gli insegnanti al Corso Multidisciplinari NpL oppure il Corso per Educatori (affidati al CSB - Centro Salute del Bambino). passaggi diversi nell’ambito del comparto Scuola La scuola dell’infanzia si definisce “cattolica” per il suo riferirsi alla vera concezione cristiana della realtà, di cui Cristo è il centro. Gli ambiti del fare e dell’agire del bambino sono denominati “campi di esperienza” e ne vengono individuati sei: Il corpo e il movimento, i discorsi e le parole,lo spazio, l’ordine e la misura, le cose, il … Ad esempio, mettere in scena, ripetutamente, un’azione di cui ha paura, lo aiuta, man mano, a trovare coraggio e … La scuola dell'infanzia (nota anche e in passato unicamente come scuola materna) consiste in Italia nel percorso pre-scolastico rivolto ai bambini dai tre ai sei anni d'età.. È una struttura che può essere gestita dallo Stato oppure da diversi soggetti: ordini religiosi, comunità locali, enti privati. passaggi di ruolo dalla scuola materna alla scuola primaria In questi casi deve essere riconosciuto l’intero servizio prestato nel ruolo della scuola dell’infanzia ai docenti che ottengono il passaggio nel ruolo degli insegnanti di scuola primaria, e viceversa. Offerta formativa; ... la scuola ha bisogno della fiducia dei genitori e della loro collaborazione nella realizzazione del Progetto Educativo che va quindi conosciuto e condiviso.