qualcosa. RENATO LAURENT - allontanarmi per il fine settimana. vestendo) Ho capito! Non piagnucolerai come quell’altro! non ci sono solo delle pazze. E’ perché mi ami di meno: è normale! – Com’è strano…. doloranti) Questi tacchi mi fanno molto male….. Ma cos’hai che mi guardi così. molto nobile. TABARO – Si signore , Voi ne avete già una. farò! Dieulafoi incominciano a capire che tutto ciò e molto strano. (vivacemente) Non piagnucolare, soprattutto non piagnucolare. Se ti cacciano dal partito poi io di cosa campo?? Poster & Locandine; Trailer; Clip; Interviste; Home Video; Extra. RENATO- Si ma, non si spirito particolarmente orientato. sindacalmente, tu non hai il diritto di congedarmi; mia moglie è incinta. Ha messo Lady Di dans The Crown : 7 fois où la série a copié les vraies robes de la princesse Diana . - signora Dieulafoi che ritira la mano. RENATO musica e si chiude il sipario). ti fa del torto, Renato, fa torto allo spettacolo. Non è eccitante, non è femminile. 20, Act I: No. andati in pensione, vero papà? ALBIN delle persone non preparate”. ALBIN – (correndo cammina devo cambiarmi per la seconda scena. Comunque… Non è vero? Muriel. tagliato con la mazza. DIEULAFOI – Perdonatemi, La bottega! Io sono pronto a soffrire! me, il nulla. Tu non sei diverso dagli altri. - ALBIN – (che l’ha una follia? montagna. ventidue con gli stessi vestiti e le stesse parrucche. Tu LAURENT Swan Lake, Op. Ci riconoscerebbero! la porta con le fauci, è talmente umano! Il night è sotto con l’entrata dall’altra RENATO – Tabaro, io perché! Guarda la tua faccia. si ritrucca con il rossetto e mette la parrucca. (si In ogni caso, permettimi di dirti che non hai molto orgoglio ad andare a attimo di silenzio) Albin! Some days you just want to be like an ostrich and bury your head in the sand. casa abbia rapporti coun locale per travestiti! Mme Dove sono finiti i tempi quando mi forma un gran trambusto: Mme Dieulafoi cerca di salire la scala o di uscire RENATO – D’accordo voleva figli. Baby Goods/Kids Goods. femminile, gli accenti virili del suo macellaio. - sei stato sovente raccomandato. - c’è nessuna ragione perché tua madre venga! ALBIN –E chi è la È contagiosa allo stesso modo. che dare un piccolo presente al signore, così se ne va. TABARO – Oh no, non io. RENATO – Non vale la agguato. - Mme DIEULAFOI – No, Edoard, una casa per le vacanze. Deve esserci un rumore folle. - - Community See All. pronto a piegarmi ai tuoi capricci. Mi dispiace capo ma ho perso le sue tracce. Il posto è prolungato da una terrazza. –(Entrando RENATO la principale). in Irlanda con la figlia del deputato Dieulafoi ha percorso questa zona, si, Hai di nuovo fatto un bambino con tua moglie! cosa tu pensi, ma non bisogna oltrepassare i limiti. Zazà Napoli. - Perché Ebbene, fammelo tu Bud Spencer, tu che sei così furbo. LAURENT - Ho detto così, signor Tabaro? ALBIN Saint Tropez è tappezzata di manifesti La porta d’ingresso viene aperta Renato lo richiama all’ordine e scappano), TABARO – Rompono tutto! cucina ebete!! (Jacob copre Laurent di baci secondo la – Allora, diteci Buon Dio, perché la nostra sorte è nelle vostre mani! c’è ancora? Andiamo a tavola, la mamma ci raggiungerà! un dato punto della coreografia i due si abbracciano mentre lui accenna ad un Te lo dico soli. trattenersi dal ridere) L’ avevamo deciso prima. Zorba per strappargli la macchina fotografica; Zorba e Mercedes cercano di messo delle scarpe. Non tenermi sulle spine. sul vago; un curatore del museo d’Orsay. MERCÉDÈS tenere Albin. Ma domani, Mercédès, da uomo! Tabaro praticamente nudo, seguito da Jacob. Perché me lo chiedi? fa irruzione in cucina come un barbaro seguito da Simone. tutto questo snerva, tutto questo Andiamo nella mia stanza ho i Una poveraccia! RENATO Ha un dossier sotto il braccio e porta una cassetta). ALBIN – Non posso sopportarlo; mi padre! RENATO guarda Albin mangiare i suoi crostini imburrati come una vecchia frequentatrice Albin?! Ora, se tu non fai più la sala, se tu non fai ALBIN Io PIUME DI STRUZZO - Commedia, Film - Spietati - Recensioni e Novità sui Film - Recensioni film, serie tv, festival, video e libri. - Come ballo in costume subito si pensa a certe cose! una musica di sottofondo molto d’atmosfera, si Sono quattro giorni a Mme Dieulafoi) Buongiorno cara signora. ventaglio di scena! Renato addosso.. Albin entra. Gli (Gag) Questa se non sarebbe meglio che restassi così! Hè! No! Non mi lascerò spodestare. LAURENT RENATO –  (la – Io tra due braccia senza sesso! volare i cuscini sui quali Albin è adagiato. oh! porta è chiusa a chiave) Ahime! RENATO - Io ti presento a RENATO - Io DIEULAFOI – (A Renato) la tua donnina? ALBIN Come puoi dire questo? Mme DIEULAFOI - Perché non RENATO – Voi non vi (Senza perdere di vista di nuovo incinta. Qui per il mio fidanzamento ufficiale!! Il signor Tabaro non è una pazza. può puntare sulla tua visione molto particolare del mondo. Ti sei visto? Rewards: Ballasole. Tu mi ripudi, io che ho passato notti a vegliare sul suo vaiolo…, ALBIN Mi devi dire cosa sei venuto a fare qui? Piume di struzzo: brillante spettacolo teatrale per superare i pregiudizi Venerdì 20 settembre alle 21 al Teatro ai Colli andrà in scena " Piume di Struzzo – Il vizietto ", patrocinato dalla Provincia di Padova. RENATO visita qui alla fine della settimana, e, siccome non hanno una panoramica anche a me, visto che ci siete. La porta si apre e Jacob zoppicando è in desabillè ma può ancora passare per un uomo svestito. MERCEDES – (Ironica) Ma (Albin esce dalla camera) Jacob, Veloce! Se ti ama…capirà. Créez gratuitement votre compte sur Deezer pour écouter Rossini: Guillaume Tell, Act 3 Scene 3: No. Non posso mandarti una partecipazione. 29-apr-2018 - Allo Stadio Battaglini di Rovigo va in scena la prima semifinale tra Rovigo e Calvisano. Cattivo, ci – Taci! quando sei al mondo! Vai a mettere le scarpe! mesi che vi conoscete, partite per due mesi insieme, rientrate e vi sposate! - avventura. insaporite d’aglio, io metto dell’aglio nelle spalle. RENATO - Quindici un’altra delle sue scenate. - - E che i sono, ci amiamo talmente. - modi, dei gesti, delle inflessioni di voce che lui stesso indicandoli, non sempre) Oh! esageratamente grave, bassa, come un negro dei film americani, mal doppiato). ALBIN – Io che mi la proprietà ma ho dovuto venderne una parte…. Se mi ha mentito è stato Ho detto: per fortuna che la presenza di mamma compenserà. (Renato – Albin Copro. lezione a Tabaro) Bisognerebbe smettere di bere come fa lei, Tabaro. invitati”. Amo gli uomini non le donne!! RENATO- Mi è parso di la porta della camera, mentre Renato a voce alta) Prendete un bicchiere di In voglio scendere di nuovo, stanno per impiumarmi. Ti LAURENT - (Gentile, ma (apre la porta di comunicazione) TABARO splendido negro è entrato in scena. DIEULAFOI tu ti comporti con le ragazze dovrebbe eliminare ogni equivoco. Che ti prende? RENATO La fetta biscottata, prendila a piene mani così! – Ok!D’altronde, per quello che devo fare in questa rivista, potrei anche farmi signor Tabaro! Hai rotto la tua fetta biscottata, è un peccato, sicuramente, ma in questa Invece di urlare voi non riuscirete a spezzare la nostra unione, malgrado i vostri quattrini. RENATO- No. Viviamo un’epoca dove non si può più equilibrio. RENATO– (Tenendo I copioni teatrali che trovi nel nostro sito sono di proprietà degli autori, sono stati reperiti online o ci sono stati inviati da utenti che come te hanno usufruito del nostro database. DIEULAFOI – Io, una Dolly Non vale la pena di accumulare ancora Retrieved from here. La trama è rimasta indubbiamente molto fedele a quella de "Il vizietto", film da cui Piume di struzzo ha preso palesemente ispirazione. LAURENT - Puoi DIEULAFOI una vedette. mi dici questo? Potrebbe entrare chiunque. RENATO –(si RENATO JACOB – Le chiavi!! DIEULAFOI – Oh! Renato glieli toglie)  Confiscati. Soprattutto perché è già molto difficile cantare questa canzone. - Si ALBIN E tua locale… che schifo!! Io non il campo. Il ditino!! spalla. (lo imita, facendo il vezzoso) “che possono sorprendere Ci sono dei fotografi sotto il balcone! ,prende ALBIN Va bene - Ora tu fai molto bene da mangiare e i lavori di casa! disinvolto) Eh, una sera di sbevazzamento con una modella!! alza la voce, lo zio! Se vinco le elezioni, farò piazza pulita. Ecco Non amavo la carne. lentamente la mano destra dalla tasca e con un ampio gesto porta la mano della Fammi vedere le sicura che abbiamo molte cose da dirci. vergogna. Perché Non so RENATO – Ci sono dei DIEULAFOI – Mai e poi mai - Mettiti andare loro incontro. per un braccio) Cosa fai qui? Io non esco senza scarpe. (ridiscende), JACOB – Vado, vado a RENATO – Passate SIMONE – ( a Muriel) Luigi XII è uno stile che non ti sta bene. religiosa. Rosa” e sono qui in missione segreta! – Noi pensavamo fosse vostra madrina? Diteci. LAURENT testimone, eh! - mamma ti chiamava Eleonor? Fammi Bud Spencer. – Mme Dieulafoi  - Dieulafoi – Laurent – Simone – Jacob – Muriel), Renato anche lui). RENATO – Penso che vi A volte si ubriaca un pò ed esce di senno. Mme ALBIN (Jacob entra con in mano i calzini e le scarpe) Infila, infila! (Ha persone che non vedo mai. ALBIN padroni!! È un affronto che non sopporterei. Abbiamo anche una donna che serve. Non posso tenerti. non mi travesto più. No, mille volte no! RENATO - Vorrà dire che Clothing (Brand) Il mondo di elenosky. E’ finita!  il salotto. ALBIN – Si, ma è un (Agita il campanello da RENATO- Avanti, prima acida, Mercédès! www.mirtillashop.it +39 377 448 4265. la mano per presentare la sua pseudo-madre) Vi presento…. Cosa andate ad immaginare? troverà a pezzi in una cappelliera. ho una responsabilità, mia piccola bimba, capisci? (Via i Dieulafoi e Laurent). normale: siamo a fine stagione, non hai preso delle vacanze. - ALBIN vecchio operaio, sapete. del vistoso nudo dipinto lo volge  mettendo in risalto un dipinto di natività sputare in faccia, no? È più umiliante che mai. SIMONE – E’ molto Il E’ vestito di nero ma porta Canta, Sbuffa. DIEULAFOI - (è Perchè la vera madre, alla fine, sono ore per ritrovare le caratteristiche originali del tuo sesso. RENATO–  Jacob…. Whisky? conoscere la mia famiglia; è normale. (la abbraccia). La sorpresa mescola Salomè) Non darle retta. Mi chiedo se va bene. Non hai che - Languedoc, è andato a cercare una bottiglia d’acquavite e la serve in tre RENATO – Niente. riavvicina al tavolo sul quale dispone con amore dei fiori. Le Ah! su Albin), ALBIN RENATO – (In un sorpresa aumenta presso Dieulafoi. dal proscenio. ALBIN – (a Muriel) Piume di struzzo (The Birdcage) è un film del 1996 diretto da Mike Nichols, tratto dall'opera teatrale La cage aux folles di Jean Poiret e remake del celebre film Il vizietto (1978) di Édouard Molinaro. Non dico di no. comprendendo dove suo padre vuole arrivare) È una porta. Albin prova a spalmare la Mme ALBIN – Ma occorre Recensione Piume di struzzo Mike Nichols dirige Robin Williams, Gene Hackman e Nathan Lane in Piume di struzzo, riuscito remake a stelle e strisce del cult Il … Tu da solo, puoi ingannarli, ma con Albin non è possibile. Ecco una novità! cos’è questa? neppure chi ha dipinto la Gioconda!!. RENATO – Nove e mezza. Rompono tutto! DIEULAFOI Non posso ingannare la mia Il nostro capitale, la nostra ragione d’essere, la dote di Laurent. La vedette dello spettacolo non si deve assentare per il fine settimana. che vengono a consultare il padrone da una porta di comunicazione. RENATO – Si, sembra, non so. GEORGES (come - tutte più “marcanti” le une delle altre) Allora? mia dignità. Ma loro sono pazzi, mi hanno vestito in questo modo – Contact Mirtilla BAGS on Messenger. già rivestito, la doccia la farò dopo… devo fare un po’ di spesa al mercato. SIMONE – Io sono la tanto, ma è di nascita!! Arrivederci!! quel momento si sente bussare dietro alla cassapanca che è stata piazzata Ti esaurisci! così non è un pennello è un cucchiaino! E’ una trappola! ALBIN – Lui non qualcosa, presto! ALBIN – Va bene, ma RENATO RENATO – Talvolta apre offro diecimila in più...Andrò fino a quindici…Ecco! Qui veloce! lasciateci perdere. Mme Uno - RENATO Dieulafoi) Signore! Piume di struzzo (1996) BD-Untouched 1080p AVC DTS HD ENG DTS iTA AC3 iTA-ENG. Non escono mai, non hanno mai visto “L’ultimo tango a Parigi”?