Tale richiesta consentì di ridurre il numero di attacchi per alcuni anni, ma non li fermò. Durante la quarta conferenza dell'organizzazione, alcuni membri dell'organizzazione hanno chiesto la fine degli attacchi contro i civili. Il governo turco ha classificato i curdi come "turchi di montagna" fino al 1991 e ha negato l'esistenza dei curdi . Nelle sue prime dichiarazioni menziona l'obiettivo di avanzare nel processo di negoziazione. Con la dichiarazione di cessate il fuoco del Pkk in mano, Özal stava progettando di proporre un importante pacchetto di riforme a favore dei curdi nella successiva riunione del Consiglio di sicurezza nazionale. [200], Le proteste si svolgono spesso il 21 marzo, o durante il Nowruz. Hans Baumann, un esperto tedesco di foto contraffatte, ha indagato sull'autenticità delle foto e ha affermato che le foto erano autentiche. [239][240][241], Nel 1997, Amnesty International (AI) ha riferito che le sparizioni e le esecuzioni extragiudiziali erano emerse come modelli nuovi e inquietanti di violazioni dei diritti umani da parte dello stato turco. [155][156][157] Durante questa fase della guerra, almeno 145 persone furono uccise durante i combattimenti tra il PKK e le forze di sicurezza. Secondo Amnesty International, il coprifuoco era stato imposto in più di 19 diverse città e distretti, mettendo a rischio la vita di centinaia di migliaia di persone. La prigione divenne il luogo di molte proteste politiche. [200] Secondo il governatore di Şırnak, Mustafa Malay, la violenza venne causata da 500 a 1.500 ribelli armati che, secondo egli, entrarono in città durante il festival. Il membro del DEP Zübeyir Aydar è il presidente del KONGRA-GEL. Dagli anni '70, la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato la Turchia per migliaia di violazioni dei diritti umani. Accuses Turkey of Killing Hundreds of Kurds, Report on the human rights situation in South-East Turkey, «Alcuni dei siti maggiormente danneggiati sono Nusaybin, Derik e Dargeçit (Mardin); Sur, Bismil e Dicle (Diyarbakır); e Cizre e Silopi (Şırnak).», Security Council resolution 688 (1991) on the situation between Iraq and Kuwait, «Human rights groups reported the widespread and credible belief that a counterguerrilla group associated with the security forces had carried out at least some 'mystery killings. [223]», La campagna terroristica dell'organizzazione è stata così brutale da causare persino critiche all'interno dell'organizzazione. Dopo la costituzione della Repubblica di Turchia , che ha chiuso i califfati e sultanato in Turchia, ci sono state diverse ribellioni curde dal 1920: Koçkiri Ribellione , Beyitüssebab ribellione , lo sceicco Detto Ribellione , Dersim Ribellione , Ararat ribellione . Curdi in Turchia si riferisce a persone nate o residenti in Turchia che sono di curda provenienza. Abdullah Öcalan, il capo dell'organizzazione, dichiarò pubblicamente: .mw-parser-output .citazione-table{margin-bottom:.5em;font-size:95%}.mw-parser-output .citazione-table td{padding:0 1.2em 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang{vertical-align:top}.mw-parser-output .citazione-lang td{width:50%}.mw-parser-output .citazione-lang td:first-child{padding:0 0 0 2.4em}.mw-parser-output .citazione-lang td:nth-child(2){padding:0 1.2em}, «Se gli attacchi a obiettivi militari e di polizia non possono costringere il governo a negoziare, allora forse gli attacchi contro obiettivi civili lo faranno. Il riconoscimento di una repubblica democratica, di una patria comune e di popoli con criteri democratici, all'interno di un sistema democratico pluralistico con garanzie legali e costituzionali. [171], Il 17 febbraio 2015, il PKK ha richiesto "misure concrete" dal governo turco nel processo di pace in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web. I curdi sono la più grande minoranza etnica in Turchia.Secondo varie stime, compongono tra il 15% e il 20% della popolazione della Turchia. Sono la quarta etnia del Medio Oriente. Per tutti gli anni '90 e l'inizio del 2000, i partiti politici che rappresentavano gli interessi curdi furono banditi. [87] Nel tentativo di negare la loro esistenza, il governo turco categorizzava i curdi come "turchi delle montagne" fino al 1991. Una nuova costituzione per interiorizzare tutta questa trasformazione democratica. I Curdi sono un gruppo etnico iranico originario dell'Asia occidentale. A seguito della decisione del consiglio elettorale turco di escludere importanti candidati curdi che avevano presunti mandati in sospeso o facevano parte delle indagini in corso per legami con il PKK dalle imminenti elezioni, il 19 aprile 2011 sono scoppiate violente proteste curde , che hanno provocato almeno una vittima. A maggio, un elicottero turco Bell AH-1 SuperCobra venne abbattuto da un missile MANPADS di fabbricazione russa del PKK. Nel 1993, il rapporto pubblicato da Human Rights Watch dichiarò:[237], «I curdi in Turchia sono stati uccisi, torturati e scomparsi a un ritmo spaventoso da quando il governo di coalizione del primo ministro Suleyman Demirel è entrato in carica nel novembre 1991. The Big Question: Who is behind the bombings in Turkey, and what do they want? [153] I Kurdistan Freedom Hawks (TAK) sono stati formati durante questo periodo dai comandanti radicali di KONGRA-GEL, insoddisfatti del cessate il fuoco. Una fonte occidentale stima che fino al 25% della popolazione turca sia curda (circa 18-19 milioni di persone). In seguito a diverse critiche fu deciso di porre fine alla coscrizione militare forzata e la legge militare che era stata formulata durante il terzo congresso fu abolita. [127] Dopo il colpo di Stato turco del 12 settembre 1980 durante il quale almeno 191 persone vennero uccise,[129][130] [106][107][108], La prima insurrezione è durata fino al 1º settembre 1999,[109][110] quando il PKK dichiarò un cessate il fuoco unilaterale. La dinastia Marwanid , di origine curda, governò un territorio da Diyarbakir che comprendeva parti della Siria e dell'Iraq dal 984 al 1083. Şalom La milizia comprende curdi locali e conta circa 58.000 membri. Lo stesso Öcalan si recò in Siria nel settembre del 1980 con Kemal Pir, Mahsum Korkmaz e Delil Dogan inviati a fondare un'organizzazione in Libano. [212][213], Durante gli anni '90, le aree della Turchia orientale e sud-orientale a prevalenza curda (il Kurdistan turco) divennero spopolate a causa del conflitto. [170], Nel giugno 2014, il governo turco ha presentato un progetto di legge in Parlamento che avrebbe fornito un quadro giuridico per gli attuali negoziati di pace con il PKK. "[203], Dalla cattura di Abdullah Öcalan, avvenuta il 15 febbraio 1998, le proteste si tengono ogni anno in quella data. Secondo un sondaggio d'opinione turco sponsorizzato dallo stato, il 59% dei curdi auto-identificati in Turchia pensa che i curdi in Turchia non cerchino uno stato separato (mentre il 71,3% dei turchi auto-identificati pensa di sì). Durante gli anni '70, il movimento separatista si è coalizzato nel conflitto curdo-turco . [127] Il gruppo stabilì nel 1974[109] di iniziare una campagna per i diritti dei curdi. Le parti vietate includono HEP, ÖZDEP (1993), DEP (1994), HADEP (2003) e DTP (2009). I politici curdi esercitano la politica nei principali partiti politici turchi , così come nei partiti minori. I Curdi sono una popolazione di origine iranica. Nell'agosto 2014 si sono tenute elezioni presidenziali in Turchia e Erdoğan ha vinto le elezioni con il 51,8% dei voti. Il vero terreno di scontro tra i jihadisti e la coalizione guidata dagli Usa è la regione irachena vicina a Baghdad. [127], Nella prigione di Diyarbakir, il membro del PKK Mazlum Dogan venne bruciato vivo il 21 marzo 1982 per aver protestato contro il trattamento dei detenuti in carcere. L'ex comandante del PKK Şemdin Sakık sostiene che l'attacco era parte dei piani di golpe di Doğu Çalışma Grubu. [146] Alcuni giornalisti e politici sostennero che la morte di Özal (avvenuta presumibilmente per avvelenamento) insieme all'assassinio di un certo numero di personalità politiche e militari che sostenevano i suoi sforzi di pace, furono parte di un colpo di Stato militare nel 1993 volto a fermare i piani di pace. [152] Poiché non tutti gli elementi di KONGRA-GEL sono stati ripristinati, l'organizzazione è stata indicata anche come il nuovo PKK. Le forze di sicurezza circondavano un villaggio usando elicotteri, veicoli corazzati, truppe e guardie del villaggio e bruciavano prodotti immagazzinati, attrezzature agricole, raccolti, frutteti, foreste e bestiame. [124] I Peshmerga sono diventati l'esercito de facto del Kurdistan iracheno e le fonti turche sostengono che molte delle sue armi sono finite nelle mani di altri gruppi curdi come il PKK e il PJAK (un ramo del PKK che opera nel Kurdistan iraniano). Da quando è iniziato il conflitto, sono morte oltre 50.000 persone, la stragrande maggioranza dei quali erano civili curdi uccisi dalle forze armate turche. [205] Questi dati sono limitati alla Turchia e non includono le vittime di operazioni turche in Siria o in Iraq. Due o quattro dialetti principali del curdo sono usati dai curdi dell'Anatolia centrale. Comunità sparse di etnia curda vivono anche in Anatolia centrale e nel Khorasan. Turkey : violations of free expression in Turkey. Helped Turkey Find and Capture Kurd Rebel, PŞK KDP PARTİYA ŞOREŞA KÜDİSTAN (KÜRDİSTAN DEVRİM PARTİSİ). Codebook, Australian National Security - Kurdistan Workers Party, Iran, Turkey share intel on PKK, PJAK - UPI.com, Meet the Kurdish guerrillas who want to topple the Tehran regime. "[212] Le ribellioni curde in Turchia che seguirono la guerra d'indipendenza fornirono un comodo pretesto ai kemalisti turchi per attuare tali idee, permettendo di emanare nel 1926 una legge sugli insediamenti. [126], Nel 1977, un piccolo gruppo sotto la guida di Öcalan pubblicò una dichiarazione sull'identità curda in Turchia. A metà degli anni '90, più di 3.000 villaggi erano stati praticamente cancellati dalla mappa e, secondo i dati ufficiali, 378.335 abitanti dei villaggi curdi erano stati sfollati e lasciati senza casa ". La gente del posto fu contrassegnata come ostile ed estromessa dalla propria terra natale. Diverse critiche sono state mosse per via del fatto che si sarebbe trattato di persone senza l'esperienza politica e diplomatica necessaria a gestire adeguatamente il processo. Nel giugno 2007, la Turchia stimò che ci fossero oltre 3.000 combattenti del PKK nel Kurdistan iracheno. Migliaia di persone sono state uccise per aver servito il governo o semplicemente per aver rifiutato di sostenere l'organizzazione. Nella primavera del 1977, Abdullah Öcalan si recò sul Monte Ararat, ad Erzurum, Tunceli, Elazig, Antep e in altre città per sensibilizzare il pubblico sulla questione curda. I manifestanti sono stati accolti con gas lacrimogeni e cannoni ad acqua; 37 persone sono state uccise durante le proteste. Il sistema di guardia del villaggio è stato istituito e armato dallo stato turco intorno al 1984 per combattere il PKK. Generalmente, la loro lingua madre è il curdo Kurmanji che ha difficoltà a comprendere il dialetto parlato a Haymana, dove vive la tribù Şêxbizin . Coloro che si rifiutarono furono evacuati forzatamente dai militari. [136][138], Nel 1990, durante il quarto congresso, il PKK era sotto pressione. Il Crisis Group, con sede in Belgio, tiene traccia delle vittime legate al conflitto curdo-turco. Ci sono rapporti di civili uccisi in diverse città e villaggi popolati da curdi. Agli abitanti fu vietato di aderire a qualsiasi partito politico turco e fu necessario ottenere l'approvazione del PKK per candidarsi negli uffici locali. Con la nuova legge, l'esecutivo prenderebbe l'iniziativa del processo di pace e nominerebbe direttamente individui o istituzioni che avrebbero immunità legale, in modo che potessero partecipare ai negoziati. Claudia Roth del Green Party tedesco ha chiesto spiegazioni al governo turco. L’operazione si chiama Fonte di Pace. A Şırnak il 66% delle ragazze di 15 anni non sapeva né leggere né scrivere. Le sentenze riguardano esecuzioni di civili curdi, torture, sfollamenti forzati, villaggi distrutti, arresti arbitrari, giornalisti curdi assassinati e scomparsi.