L'azione dello Spirito Vi è un'azione della grazia ordinaria che santifica il nostro agire umano. Lo Spirito di nuovo agisce sull’essere purissimo di … 26 maggio 2019 VI domenica di Pasqua Gv 14,23-29 di ENZO BIANCHI Nell’andarsene Gesù ci insegna l’arte di “lasciare la presa”: se ne va senza ansia per la sua comunità e per il suo destino, ma anzi con la fiducia che c’è lo Spirito, il Consolatore e Difensore. Il Paolo, infatti, parla frequentemente dello Spirito e lo pensa come una persona che agisce nella storia della salvezza, nella vita della Chiesa e in quella di ciascun credente. Stessa Chiesa. Trinità in noi. Quando lo Spirito Santo è all’opera si diventa felici e volonterosi, disposti a obbedire e lieti di sottomettersi. Vero: In 1 Giovanni 5:7, 8, la versione di Martini aggiunge: “In cielo: il Padre, il Verbo, e lo Spirito Santo; e questi tre sono una sola cosa.E tre sono che rendono testimonianza in terra”. Siamo abituati ad associare lo Spirito Santo alla sola “anima”, ma l’uomo in realtà è un essere uni-duale, come ha mostrato in modo approfondito Benedetto XVI nel paragrafo 5 della sua prima enciclica “Deus Caritas Est”. Come agisce lo Spirito Santo. Gesù ha chiamato lo Spirito Santo il consolatore. ILLUSTRAZIONI DI COME AGISCE LO SPIRITO SANTO. O Spirito di Dio, Spirito di amore e di Misericordia, Che infondi ne Lo Spirito, poi, agisce a livello della corporeità. Lo Spirito Santo ci spinge poi a pregare. Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. In questo capitolo impareremo che cos’è il dono dello Spirito Santo e come possiamo ricevere questo grande dono da Dio. Primo passo: Coscienza. Rivela ai Cristiani la volontà e la verità di Dio. Lo Spirito Santo è il movimento, proprio come il vento, la vita, scuote e spinge le vele della nostra vita nel mare dell’Amore di Dio. Lo Spirito Santo agisce nel cuore dei riscattati del Signore per sviluppare degli affetti sinceri per il loro Salvatore e guidarli a desiderare più ardentemente il suo ritorno. Quando lo Spirito Santo è all’opera si è in grado di entrare attivamente; non si rimane passivi o sotto coercizione, ma si agisce di propria iniziativa. San Paolo scrive nella Lettera ai Romani: “Nemmeno sappiamo che cosa sia conveniente domandare, ma lo Spirito stesso intercede con insistenza per noi, con gemiti inesprimibili; e colui che scruta i cuori sa quali sono i desideri dello Spirito, poiché egli intercede per i credenti secondo i disegni di Dio” (Rm 8,26-27). 9 giugno 2019 Pentecoste Gv 20,19-23 di ENZO BIANCHI Il respiro del Risorto diventa il respiro del cristiano: noi respiriamo lo Spirito santo! Lo Spirito Santo non cessa di essere il custode della speranza nel cuore dell’uomo: della speranza di tutte le creature umane e, specialmente, di quelle che «possiedono le primizie dello Spirito» e «aspettano la redenzione del loro corpo». Il nostro agire non supera il modo proprio della nostra natura, ma lo Spirito Santo, risanando la nostra natura, fa sì che le nostre operazioni, pur essendo pienamente umane anche nel loro modo, siano conformi alla volontà di Dio e perciò siano anche azioni di grazia. 34. Chi è quell’uomo che, udendo gli appellativi dello Spirito Santo, non si solleva con l’animo e non innalza il pensiero alla suprema natura di Dio? Come ricevere lo Spirito Santo. 34 Nel considerare la suddetta domanda, senza dubbio l’uso di illustrazioni sarà profittevole, come anche Gesù, il più grande Maestro che sia mai vissuto, confermò. Anzi, non solo lo Spirito Santo, ma tutte e tre le Persone divine abitano nell’anima in grazia. (Giovanni 16:8-15) Vedremo noi stessi, quello che abita nella nostra carne, attraverso lo Spirito nella luce della Parola di Dio. «Lo Spirito e la sposa dicono: Vieni!» (Apocalisse 22:17). “ Il Consolatore, lo Spirito Santo, che il Padre manderà nel mio nome, vi insegnerà … E perciò colui che nascerà sarà santo e chiamato Figlio di Dio” (Lc 1,35). Questo battesimo deve essere cercato con tutte le forze e con tutto il cuore, tramite la … 1. lo Spirito Santo viene ad abitare in noi nel momento in cui si riceve la grazia e pertanto ordinariamente col Battesimo. Infatti è stato chiamato Spirito di Dio e Spirito di verità, che procede dal Padre: Spirito forte, Spirito retto, Spirito creatore. Ma come te lo fa capire? LO SPIRITO SANTO IN S. PAOLO Parlare dello Spirito Santo in S. Paolo significa affrontare uno dei temi più centrali e complessi della teologia paolina1. Il Papa suggeriva di poter rimediare a Leggi tutto… Alcune azioni attribuiteGli, che rivelano ciò che Egli fa, non possono essere atti di una semplice potenza o di cosa inanimata, impersonale o solo di vita animale. Currently /5; Per votare devi eseguire l'accesso: Il Pontefice a Tv2000 spiega infine come sceglie i Paesi in cui andare e come si muove e agisce lo Spirito Santo: «Lo Spirito ti fa capire che quello è il posto. Lo Spirito Santo è la nostra “arma segreta” con la quale possiamo rialzarci dopo ogni caduta perché ci ricorda costantemente che Dio è Padre e che è sempre disposto a perdonarci. Lo Spirito Santo è il consolatore, ce lo diceva Gesù. L’azione dello Spirito Santo può passare inosservata, e forgiare un rapporto con questa Persona della Trinità può essere più complicato rispetto alle altre due. 2. Lo Spirito Santo ha una personalità, perché agisce come una persona Benché non possiamo vederlo con gli occhi, lo Spirito Santo è reale come noi. Per riassumere possiamo dire che lo S. Santo è come la linfa di un albero, non si vede, ma lo alimenta dall’interno. Gesù disse ai Suoi discepoli… “ Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v’insegnerà ogni cosa e vi ricorderà … Sotto quali aspetti si potrebbe assomigliare lo spirito santo alla forza elettrica? Ognuno di noi respira questo Spirito, anche se non sempre lo riconosciamo, anche se spesso lo rattristiamo e lo strozziamo in gola, nelle nostre rivolte, nei nostri rifiuti dell’amore e della vita di Dio narrataci da Gesù. Falso: Lo “Spirito Santo” è una persona e fa parte della Trinità, come sostiene 1 Giovanni 5:7, 8, ad esempio nella Sacra Bibbia di Antonio Martini. Se pensi che hai meriti, non lo riceverai mai. Va prima e incomincia a fare chiasso, a fare rumore lì. Lo Spirito Santo agisce sempre e comunque ed opera in ogni uomo ed in tutti i tempi; continua infatti, a concedere dei benefici spirituali specifici che certamente servono per . Adorazione Eucaristica, avente come tema base la potenza dello Spirito Santo nella nostra vita quotidiana, con la Preghiera di affidamento allo Spirito Santo. Nel 2008, rivolgendovi ai giovani, Benedetto XVI ha osservato che ci sono molti cristiani per i quali lo Spirito Santo resta il “grande sconosciuto”. È lo Spirito Santo che agisce sull'uomo in modo che l'intelligenza acquisti un potere di penetrare i misteri, e la penetrazione diviene così semplice che sembra quasi naturale. Quando lo Spirito Santo opera nelle persone, le guida e le illumina a seconda dei loro bisogni, provvede loro in base alle loro necessità, e le guida e le illumina positivamente in base alle loro carenze e alle loro lacune; quando lo Spirito Santo opera, lo fa in accordo con i principi della vita normale dell’uomo, e solo nella vita reale si può vedere la Sua opera. Senza questa grazia, si rischia di scivolare nell’idolatria. Essere cosciente che nessuno viene battezzato con lo Spirito Santo perché merita. Una comunità che si consola a vicenda, è capace di consolare; perchè lo Spirito Santo nutre la comunità, con la parola di Dio attraverso la Bibbia, attraverso i profeti, le ispirazioni, che ci muove interiormente; ci nutre soprattutto con l'Eucarestia, quì entriamo in un'altra dimensione: il terzo corpo di Cristo. Lo Spirito Santo purifica il nostro cuore così che non abbiamo più alcun desiderio di fare il male. Lo Spirito Santo comparve il dì della Pentecoste sotto sembianza di lingue di fuoco: 1° per mostrare che investiva le lingue degli Apostoli in modo tale, che le loro infocate parole avrebbero acceso i cuori ghiacciati e spezzati gli animi induriti; Lo Spirito Santo è il consolatore. CONOSCIAMO LO SPIRITO SANTO. (Giovanni 15:26) Il consolatore ci guiderà a tutta la verità, convincendoci quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio. E tu ti accorgi che lo Spirito sta lavorando lì». Quando Gesù Cristo salutò i suoi discepoli, disse che avrebbe pregato il Padre perchè mandasse loro lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo inoltre agisce come insegnante del Cristianesimo (1 Corinzi 2:9-14). O SPIRITO DI DIO O Spirito di Dio, Spirito di verità e di luce, Dimora in me stabilmente con la Tua divina grazia, Il Tuo soffio disperda le tenebre, E nella Tua luce si moltiplichino le opere di bene. Anche la maternità divina di Maria è opera dello Spirito Santo, come dice S. Luca: “Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. C’è differenza tra lo Spirito Santo e il dono dello Spirito Santo. Lo Spirito Santo accompagna il nostro cammino 1 visualizza scarica. È poi il grado di grazia che fa sentire più o meno forte la presenza della SS. farci crescere nella fede e contribuiscono inoltre all’edificazione del corpo mistico della . Lo Spirito Santo ci vuole parlare, soprattutto tramite la Parola di Dio. È lo Spirito Santo che permette al cristiano di avere “memoria” della storia e dei doni ricevuti da Dio.