Le operazioni di acquisto possono avvenire con due modalità alternative, ovvero acquisto con addebito di imposta da parte del fornitore di San Marino e acquisto senza addebito d'imposta. Fattura elettronica San Marino 18 luglio 2019 Per gli scambi con San Marino, data l’assenza di barriere doganali, ai fini IVA è prevista con una speciale regolamentazione (art. 71, D.P.R. 15, D.P.R. 50-bis, comma 6, D.L. Nuovo invio mensile dal 2021 delle spese sanitarie al Sistema TS con dubbi. Vediamo di seguito come vengono trattate le operazioni con San Marino. Accertamento sull’UNICO/IVA 2016 da emettere entro fine anno. L'autotrasportatore è colui al quale il soggetto che cede beni a San Marino, si rivolge al fine di affidare il trasporto della merce e di farla pervenire al cessionario sammarinese. Il Decreto Collegato alla Finanziaria 2017, prevede la soppressione della comunicazione degli acquisti (senza IVA) da San Marino. Acquisti da San Marino. La legge fondamentale della Repubblica di San Marino è la … Per l’assolvimento dell’obbligo relativo alla comunicazione all’Agenzia delle Entrate, previsto nel Provvedimento 2.8.2013, n. 94908 della stessa Agenzia, va utilizzato il quadro SE del Modello di comunicazione polivalente. Contabilità GB: Registrazione degli acquisti da San Marino senza addebito dell’Iva. 18/2020, cd. 193/2016, è stato abrogato, a decorrere dal 01/01/2017, l’obbligo di presentazione all’Agenzia delle Entrate della comunicazione relativa le operazioni di acquisto (senza Iva) effettuati presso operatori sammarinesi. Acquisti di beni da parte di operatori nazionali Gli acquisti di beni e di servizi effettuati da operatori domiciliati a San Marino, sono soggetti ad Iva in Italia se eseguiti da soggetti passivi d’imposta nazionale o da Enti: in tale ambito sussistono le seguenti procedure: - pagamento dell’Iva al fornitore sammarinese; %�쏢 Fattura senza addebito di Iva: in questo caso, la fattura deve essere registrata con una causale con Modalità di pagamento di tipo "Fattura con Soggetti NON Residenti" (ex "Fattura Intracomunitaria"), in modo che, automaticamente, venga generata la fattura emessa, secondo le regole dell'inversione contabile. ... € 104,00 (€ 100 + IVA 4%) Abbonati Sei già abbonato? Il 30 Giugno decorre la scadenza per l’invio della Dichiarazione IVA 2020.La scadenza originaria, prevista per il 30 Aprile, è stata infatti prorogata a seguito dell’emergenza Coronvirus. 633/1972 e D.M. P. Marraghini – Tel. 0564 468806 – e-mail: m.bambagini@confindustriagrosseto.it, Copyright 2015 Confindustria Toscana Sud - Codice Fiscale 92063740523. 5 0 obj 24.12.1993) limitata al commercio di beni fisici. Comunicazione Esterometro 2020 novità: Vista l'emergenza Coronavirus, l'articolo 62, D.L. Debutta l’obbligo di fattura elettronica per l’import-export di beni tra l’Italia e la Repubblica di San Marino. Contabilità GB: Registrazione degli acquisti da San Marino senza addebito dell’Iva. Procedure di acquisto di beni dalla Repubblica di San Marino. Credito d’imposta sanificazione pari al 47,1617%. Negli acquisti di beni da San Marino il decreto del 24 dicembre 1993 contempla anche la possibilità di assolvere l’imposta mediante fatture con IVA prepagata che, se minute del timbro dell’ufficio tributario e dell’Agenzia delle Entrate di Pesaro, sono parificate ai fini degli adempimenti a fatture emesse da operatori italiani. L’imposta generale sul reddito (IGR), introdotta nel 1984 e riformata con la legge 166 del 2013, colpisce sia le persone fisiche, sia quelle giuridiche. San Marino: fatture, acquisti e regole dopo l’uscita della Repubblica dalla lista dei paesi black-list. 19 e 19-bis1. La società in questione ha fatturato senza IVA come mi devo comportare? 10/05/2016. GLI ACQUISTI EFFETTUATI PRESSO LA REPUBBLICA DI SAN MARINO Acquisti SENZA IVA Autore: MATILDE FIAMMELLI. IVA 2020 Riferimenti normativi: Provvedimento Agenzia Entrate del 15 gennaio 2020, prot. Comunicazione operazioni San Marino (senza IVA) ... La compilazione della Comunicazione operazioni San Marino in GBsoftware avviene tramite la gestione “RSM – Acquisti da operatori di San Marino”, che è accessibile: dalla Prima Nota, pulsante “Acquisti RSM” dal quadro SE della comunicazione. 14 dicembre 2020. Come privato cittadino che fa acquisti nell'UE, devi pagare l'IVA soltanto una volta, nel paese in cui effettui l'acquisto. Abbiamo acquistato della merce da un operatore sammarinese. Alberto Di Vita. san marino resta obbligatorio rilevare nei modelli intrastat le cessioni di beni verso san marino (compilazione ai soli fini fiscali: colonne da 1 a 4 le colonne 5 e 6 sono facoltative) nulla deve essere segnalato per gli acquisti da san marino nulla deve essere segnalato per le prestazioni di servizio attive e passive con san marino 24 dicembre 1993. DOMANDA Gestisco una società che commercia in articoli per la casa. In questo modo, l’Ufficio tributario sammarinese attesta l’avvenuta introduzione della merce a San Marino. Negli acquisti di beni da San Marino il decreto del 24 dicembre 1993 contempla anche la possibilità di assolvere l’imposta mediante fatture con IVA prepagata che, se minute del timbro dell’ufficio tributario e dell’Agenzia delle Entrate di Pesaro, sono parificate ai fini degli adempimenti a fatture emesse da operatori italiani. Registrazione fattura di acquisto senza addebito dell’Iva. 7-quater la disposizione in esame è applicabile alle comunicazioni relative alle operazioni annotate a partire dall’1.1.2017. Gli acquisti da operatori economici di San Marino sono anch’essi da rilevare nel c.d. Cessioni/acquisti di beni e/o servizi Intracomunitari: ecco come indicarli in Dichiarazione IVA 2020. Gli acquisti di beni dalla Repubblica di San Marino possono infatti avvenire tramite due diverse procedure: #1. 18 dicembre 2020. Ho acquistato una linea di stoviglie da rivendere nel nostro punto vendita presso una società sammarinese di porcellane tipiche. Per registrare gli acquisti da operatori economici sammarinesi senza addebito dell’Iva sono presenti le seguenti causali Iva, da utilizzare in base all’aliquota applicata: R04 – 04% Rep.S.Marino S.Add.Iva. Simone Dimitri - Dott.ssa Clara Pollet la natura “N3.3” per indicare le cessioni verso clienti di San Marino (rigo VE30, colonna 4). Speciale Pubblicato il 13/02/2020 L'annotazione delle operazioni intracomunitarie nella dichiarazione Iva 2020 di Dott. Risposta : 1.2. Per esempio, nella ipotesi di acquisto da parte di un contribuente che, operando nel settore sanitario, ponga in essere esclusivamente operazioni esenti da Iva ai sensi dell’articolo 10, n.18, DPR 633/1972, l’Iva assolta sugli acquisti è integralmente indetraibile (c.d. Con la procedura d’importazione della merce senza l’addebito dell’imposta permette all’operatore italiano di non pagare l’imposta all’acquisto. Sei già abbonato Accedi. Agevolazioni, Credito e Finanza, Assicurazioni, Edilizia, Infrastrutture, Territori, Appalti, IVA – ACQUISTI DA SAN MARINO – SOPPRESSIONE COMUNICAZIONE, DETERMINAZIONE DELLA NUOVA PERCENTUALE DI FRUIZIONE DEL CREDITO D’IMPOSTA PER LA SANIFICAZIONE E L’ACQUISTO DEI DPI, IMPORTAZIONI DI BENI LEGATI ALL’EMERGENZA SANITARIA – NUOVI CHIARIMENTI SULLA RIDUZIONE IVA, PORTALE OPERA – PAGAMENTO DI ACCISE E DIRITTI DOGANALI SU PIATTAFORMA PAGOPA, CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I CENTRI STORICI, EMERGENZA CORONAVIRUS: SOSPENSIONE CARTELLE DI PAGAMENTO, EMERGENZA CORONAVIRUS: SOSPENSIONE DEI VERSAMENTI, ESENZIONE DA DAZI E IVA SU IMPORT MERCI NECESSARIE A CONTRASTARE LA PANDEMIA – PROROGA FINO AL 30 APRILE 2021, DOGANE – PROCEDURA SEMPLIFICATA PER AUTORIZZAZIONE LUOGO APPROVATO PER L’EXPORT, DOGANE – CODICI DI NOMENCLATURA COMBINATA IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2021 – AGGIORNAMENTO, AUTOTRASPORTO – AGGIORNAMENTO DEL COSTO DEL CARBURANTE NOVEMBRE 2020, TRASFERTE ESTERE E ARRIVI DALL’ESTERO – INFORMAZIONI COSTANTEMENTE AGGIORNATE. L'autotrasportatore è colui al quale il soggetto che cede beni a San Marino, si rivolge al fine di affidare il trasporto della merce e di farla pervenire al cessionario sammarinese. Abbiamo cercato le risposte alle domande più frequenti verso uno degli stati più piccoli e caratteristici d'Europa: San Marino. 24 dicembre 1993, entrato in vigore il 1° gennaio 1994 a seguito della realizzazione del mercato unico comunitario e dell’accordo sull’unione doganale e sulla cooperazione tra la Comunità europea e la Repubblica di San Marino, stipulato a Bruxelles il 16 dicembre 1991. Abolizione Intrastat San Marino: Per effetto dell’articolo 7-quater, comma 21, del D.L. L’operatore economico sammarinese deve: La novità decorre dall’1.1.2017. Tassazione delle persone fisiche Simone Dimitri - Dott.ssa Clara Pollet Accedi alla tua area riservata. NB. Ai fini IVA, i rapporti di scambio tra la Repubblica Italiana e la Repubblica di San Marino sono disciplinati dal D.M. Il Decreto Collegato alla Finanziaria 2017, prevede la soppressione della comunicazione degli acquisti (senza IVA) da San Marino. Gli acquisti da operatori economici di San Marino sono anch’essi da rilevare nel c.d. Si ricorda che questi acquisti, limitatamente a quelli effettuati presso fornitori della Repubblica di San Marino che non hanno applicato l’Iva, sono indicati anche nel Rigo VF24, Campo 6. - compilare il modello INTRASTAT in quanto gli acquisti da San Marino non sono considerati comunitari ai sensi dell'art.1, comma 2, del DM 22 febbraio 2010; - riportare nella dichiarazione annuale IVA i dati relativi ai predetti acquisti da San Marino. Fattura elettronica e operazioni con San Marino Di conseguenza, gli operatori nazionali che realizzano vendite o acquisti con residenti in San Marino dovranno predisporre l’esterometro. Da notare che la Repubblica di San Marino non ha dogane e non vengono effettuati controlli alle frontiere; di qui la necessità di adottare particolari procedure per quanto riguarda l’effettuazione di scambi tra Italia e San Marino. Le fatture vanno poi riportate nel cosiddetto “esterometro”, salvo l’emissione volontaria della fattura elettronica (senza recapito). 7-quater, comma 21, DL n. 193/2016, eliminando la lett. Comunità europea e la Repubblica di San Marino, stipulato a Bruxelles il 16 dicembre 1991. Speciale Pubblicato il 13/02/2020 L'annotazione delle operazioni intracomunitarie nella dichiarazione Iva 2020 di Dott. nulla deve essere segnalato per gli acquisti da san marino nulla deve essere segnalato per le prestazioni di servizio attive e passive con san marino. l’imposta è dovuta da parte del cessionario. 15 dicembre 2020. San Marino non applica l’Iva, ma un’imposta monofase sulle importazioni. Gli acquisti con San marino Per gli acquisti provenienti da San Marino non si applica la normativa prevista per le … n. 331/1993) Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, chiudendo questo banner o interagendo in qualsiasi modo col nostro sito acconsenti al loro uso. <> Procedura con addebito di Iva. La relativa imposta a credito può essere detratta secondo le condizioni e le limitazioni previste dal DPR n. 633/72 ed in particolare dagli artt. Acquisti da operatori di San Marino. 50-bis, comma 6, D.L. GLI ACQUISTI EFFETTUATI PRESSO LA REPUBBLICA DI SAN MARINO Acquisti SENZA IVA Autore: MATILDE FIAMMELLI. Di conseguenza, posto che la suddetta comunicazione va inviata telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di annotazione della fattura, entro il prossimo 31.1.2017 va presentato il quadro SE degli acquisti senza IVA annotati nel mese di dicembre 2016. Si ricorda che gli acquisti da San Marino erano soggetti a due procedure, a seconda che l’operatore sanmarinese indichi o meno l’Iva in fattura. Come noto, il DM 24.12.93 contiene la disciplina IVA degli scambi con la Repubblica di San Marino e in particolare degli acquisti di beni da operatori sammarinesi prevedendo 2 specifiche procedure, a seconda La novità decorre dall’1.1.2017. ... DM 24/12/1993 (cioè senza addebito d’IVA da parte degli operatori sammarinesi); le operazioni effettuate con controparti residenti o domiciliate in paesi a fiscalità privilegiata come individuati dai D.M.E.F. 18/2020, cd. Venerdì, 3 maggio 2019. x. STAMPA. Per registrare gli acquisti da operatori economici sammarinesi senza addebito dell’Iva sono presenti le seguenti causali Iva, da utilizzare in base all’aliquota applicata: R04 – 04% Rep.S.Marino S.Add.Iva. 16 del citato Decreto, ha soppresso la comunicazione all’Agenzia delle Entrate degli acquisti senza IVA da operatori sammarinesi. Abbonati a Ratio Quotidiano. Per le operazioni black list e gli acquisti da San Marino, effettuati fino al 31 dicembre 2013, accogliendo le richieste degli operatori economici, è consentito utilizzare, in alternativa al nuovo modello polivalente, le precedenti modalità di comunicazione. il rigo VF16 per il modello IVA 2020 è costituito da 2 campi: ... totale imposta, acquisti intracomunitari, importazioni e acquisti da San Marino. Sospensione dell’acconto IVA da coniugare con il saldo dei «mensili» 18 dicembre 2020. Acquisti da San Marino. L’operatore italiano che cede beni ad un operatore di San Marino potrà : 1. emettere fattura cartaceaentro il 15 del mese successivo all’effettuazione dell’operazione, 2. annotarla nel registro delle fatture emesse entro lo stesso termine di emissione, ma con riferimento al mese di effettuazione; 3. compilare il modello Intra 1 bis se effettua anche cessioni intracomunitarie, 4. compilare l’esterometro; oppure 1. emettere fattura elettronicaindicando nel codice destinatario sette X («XXXXXXX»); 2. inviare allo SdI la fattura in … Si ricorda che questi acquisti, limitatamente a quelli effettuati presso fornitori della Repubblica di San Marino che non hanno applicato l’Iva, sono indicati anche nel Rigo VF24, Campo 6. M. Bambagini – Tel. Le operazioni con San Marino sono regolamentate dal D.M. Rif. Registrare fattura di acquisto da San Marino 7 November 2020 Per registrare correttamente una fattura proveniente da un fornitore della Rep. di San Marino è necessario eseguire tre registrazioni contabili. L’ordinamento tributario di San Marino si articola su imposte dirette e indirette. Gli acquisti da operatori economici di San Marino sono anch’essi da rilevare nel c.d. SMaC - San Marino Card, San Marino Città, San Marino. Intra-2), in quanto a ciò provvede direttamente l’Ufficio tributario sammarinese. Si rammenta che per i beni acquistati dalla Repubblica di San Marino non è necessario compilare l’elenco riepilogativo degli acquisti (mod. Di questi 120 euro, 100 rappresentano il prezzo netto del prodotto, e 22 rappresentano invece l’IVA. Tempo di lettura: 3 mins 39 secs . Per gli acquisti provenienti da San Marino non si applica la normativa prevista per le importazioni, pur trattandosi di uno Stato extra UE. I rapporti tra San Marino e l’Italia sono regolati da una serie di accordi internazionali e, in particolare, dalla Convenzione di amicizia e buon vicinato stipulata il 31 marzo 1939 (più volte modificata nel corso degli anni). In ogni caso, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi resi a soggetti di San Marino, resta ferma la possibilità di avvalersi su base facoltativa della fattura elettronica al fine di evitare l’esterometro vendite (resta comunque l’obbligo per l’esterometro acquisti, se nel periodo sono state registrate operazioni di acquisto da San Marino). Gli acquisti di beni provenienti dal territorio della Repubblica di San Marino sono soggetti a IVA; l’imposta può essere applicata direttamente in fattura dal cedente sammarinese o essere oggetto di autofattura ex art. Per gli acquisti da San Marino con addebito dell’Iva non deve essere presentato il modello INTRA relativo agli acquisti. Hai deciso di comprare un mobile, che costa 122 euro. Puoi portare a casa qualunque prodotto acquistato in un altro paese dell'UE, senza fermarti alla frontiera o dover rilasciare una dichiarazione alla dogana. Nella ipotesi di addebito dell’Iva in fattura, l’acquirente italiano annota la fattura (perforata con datario e timbrata con l’impronta a secco da parte dell’Ufficio tributario sammarinese) nel registro degli acquisti. n. 331/1993) Come privato cittadino che fa acquisti nell'UE, devi pagare l'IVA soltanto una volta, nel paese in cui effettui l'acquisto.. Puoi portare a casa qualunque prodotto acquistato in un altro paese dell'UE, senza fermarti alla frontiera o dover rilasciare una dichiarazione alla dogana. In tale ambito, le cessioni di beni poste in essere da operatori economici sanmarinesi nei confronti di soggetti passivi IVA italiani possono essere fatturate secondo due modalità alternative: 1. con addebito di imposta da parte del fornitore sanmarinese; 2. senza addebito di imposta. 0575 399428 – e-mail: marraghini@assindar.it x��]K��q>��W��gr�V���h�H��ɎEJ;��pDO�z4\��f�E�@v���*��/I%�u� ^�zW��Sۘ�������'��w�WO�=���Y_���oN�����?L�i۟����m�e�ͼ�6�n���d�}۝��yr������XNK�����G�c6}cF�����YA4��������7j���'�?���O�|�åi��ﻋo.���.�0^�����3��t��s��������O禷�_.�����y�wH��_����e �ގ|�C��. Cessioni/acquisti di beni e/o servizi Intracomunitari: ecco come indicarli in Dichiarazione IVA 2020. Scambi con San Marino con fattura elettronica La disposizione è contenuta nel DL «crescita» ma l’efficacia è demandata a un decreto previa intesa tra i due Stati / Emanuele GRECO. Come disposto espressamente dal comma 22 del citato art. In questo caso l'autotrasportatore porrà in essere un semplice servizio di trasporto, con i mezzi a sua disposizione. Le fatture a privati, invece, scontano l'Iva italiana. In questo caso l'autotrasportatore porrà in essere un semplice servizio di trasporto, con i mezzi a sua disposizione. Come noto, il DM 24.12.93 contiene la disciplina IVA degli scambi con la Repubblica di San Marino e in particolare degli acquisti di beni da operatori sammarinesi prevedendo 2 specifiche procedure, a seconda che il cedente sammarinese addebiti l’IVA in fattura, ovvero non addebiti l’IVA in fattura. L’art. R10 – 10% Rep.S.Marino S.Add.Iva. R10 – 10% Rep.S.Marino S.Add.Iva ACQUISTI DA SAN MARINO. stream Nella determinazione della periodicità di presentazione del modello INTRA 1-bis va considerato l’ammontare delle cessioni intracomunitarie effettuate nell’anno precedente, senza tener conto delle cessioni verso San Marino. 16 del DM 24 dicembre 1993. %PDF-1.4 Pagamento dell'IVA nel paese in cui avviene l'acquisto. Se non c’è addebito dell’Iva da parte del cedente, l’acquirente italiano deve integrare la fattura ricevuta dal fornitore sammarinese (vistata dall’Ufficio tributario di San Marino) con l’indicazione dell’ammontare dell’IVA dovuta, deve annotare il documento così integrato nel registro delle fatture emesse/corrispettivi e in quello degli acquisti e comunicare l’avvenuta annotazione al competente Ufficio dell’Agenzia delle Entrate indicando il numero progressivo annuale attribuito in sede di registrazione. 5.6K likes. R22 – 22% Rep.S.Marino S.Add.Iva. R22 – 22% Rep.S.Marino S.Add.Iva. Estrazione di beni da depositi Iva (Art. c) del comma 1 dell’art. … Se l’Iva non era indicata, l’acquirente italiano deve integrarla indicando l’Iva dovuta e comunicare telematicamente l’operazione all’Agenzia delle Entrate. n. 633/1972 N2.1 non soggette ad IVA ai sensi degli articoli da 7 a 7- septies del D.P.R. 193/2016, è stato abrogato, a decorrere dal 01/01/2017, l’obbligo di presentazione all’Agenzia delle Entrate della comunicazione relativa le operazioni di acquisto (senza Iva) effettuati presso operatori sammarinesi. Questo articolo Questo articolo e correlazioni. Codice cliente * Password * ... La Cassazione penale (sent. Il 30 Giugno decorre la scadenza per l’invio della Dichiarazione IVA 2020.La scadenza originaria, prevista per il 30 Aprile, è stata infatti prorogata a seguito dell’emergenza Coronvirus. Caso di acquisto di beni da fornitore della Repubblica di San Marino senza addebito dell'iva. San Marino esce dalla black list e cambiano per gli italiani gli adempimenti necessari in caso di scambi commerciali con aziende sanmarinesi: vediamo nel dettaglio cosa cambia e quali sono le procedure corrette da seguire . La comunicazione in esame va inviata telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di annotazione della fattura. N1 – operazioni escluse da IVA ex art. Estrazione di beni da depositi Iva (Art. la natura “N3.3” per indicare le cessioni verso clienti di San Marino (rigo VE30, colonna 4). Abolizione Intrastat San Marino: Per effetto dell’articolo 7-quater, comma 21, del D.L. Ci è stato chiesto quale sia il trattamento ai fini IVA in merito alla registrazione di una fattura per una prestazione di servizi, ricevuta da una società italiana e resa da una impresa fornitrice residente nella Repubblica di San Marino. In particolare sono interessati a questo regime gli acquisti di: a) Estrazione di beni da depositi IVA (art. Gli acquisti di beni provenienti dalla Repubblica di San Marino non vanno invece riepilogati negli elenchi INTRASTAT. {�|���W��M���/=b��/�����8 b��%=c��8��@�:1cb�����rh�<91D�6���urK;z"�΋��>D6��9�����46^��,������0��E�4ƽ �oʶ�뀒-�:�C����:M3ϋ[������!���� �İ���k~R=�d7Kc�G�j���b�ؚ����� ������ ��8J�����C��Kda��>��_u�{��Is�M�0+�Վ�"÷�6^F_��͎�@� �m��%�v�s"���~.�-���z�����q��)�����o� ������K��tG�u�>-��C+Hh��2X����;eЛ)�l���2lRYr0���\�IC�@�. n. 633/1972 N2.2 non soggette – altri casi N3.1 non imponibili – esportazioni N3.2 non imponibili – cessioni intracomunitarie N3.3 non imponibili – cessioni verso San Marino 50-bis, c.6, DL 331/93) b) beni intracomunitari c) beni provenienti dalla Repubblica di San Marino per i quali il cessionario è tenuto al pagamento dell’imposta R10 – 10% Rep.S.Marino S.Add.Iva. Esempio . In questo caso il cedente sammarinese emette la fattura in 4 copie, con l’indicazione del proprio numero di identificazione fiscale e il numero della partita IVA dell’acquirente italiano. Quando acquisti qualcosa infatti, il prezzo è dato da: Prezzo del prodotto + IVA Il venditore raccoglie l’IVA (che paghi tu) e la versa allo Stato. Comunicazione Esterometro 2020 novità: Vista l'emergenza Coronavirus, l'articolo 62, D.L. “esterometro”, a prescindere dal fatto che essi siano documentati da fattura recante l’esposizione dell’IVA oppure da autofattura emessa dal cessionario italiano ai sensi dell’art. L'importante è che i prodotti acquistati siano destinati al tuo uso personale o a quello dei tuoi familiari e non alla rivendita. Abbiamo ricevuta una fattura senza Iva che abbiamo annotato sia nel registro degli acquisti che nel registro delle vendite. Ricordiamo che le “causali Iva” per gli acquisti da San Marino senza addebito dell’imposta sono le seguenti: R04 – 04% Rep.S.Marino S.Add.Iva. [�qm7�]{���/�� �Z�j��n�AX���`j����ر � t��{��!L���������d�J��i���b�?��Ӝ��~����g��aݪOӸ��E��z��Øƽ�������%���fsq�6l�L�,o��7#w\]��cJ��ū��z�^��۳�R�q�/^��cS4����.�vi��3��]|v���c�/��>���� �2�c�b ~�|�7 �W�K|�~>�ن.�y�tt +��3�&��]�gx�*>c{*���;�����٥1��i%a�m�:c�*��t�_� }V�։��=��7�ܳRu���m|�Z~�~�_c'���i�]��W��"�q�;��A�`8BP�ȟ�ǟ7������6��=6��p��M�-�#�KGÚ�����~�\����1t[���2���gnǟ�1N� ���_?�y� ���>C�؁�!�R�jE��O�~���Y[K;N�օ�W`v�U *��� ����}������/@r�_AW���.#��N��h_rg� F� t�4ѕg��I�F����q�a/?6�d����zb�?