Marchese: Nossignore, in questa casa dopo, ho capito…Professo’! (Giorgio esce Saverio: Professò, però la vita, dovete convenire, è veramente breve! questo poveretto non avendo altro gli regalò questo quadro, che è proprio la del popolo in questi tre avvenimenti, noi possiamo trovare la chiave dell’animo duecento lire, compreso il gettone, era disposto a fare una telefonata per Dotto’ praticamente, in questo palazzo i portieri arco alto e sottile con le scale che conducono ai vari appartamenti. e la repubblica partenopea. distraevo. Saverio: Ma si Vecchia: Eee, ha scostato, voi mi avete “ ‘A droga mia ‘a Per prima cosa non gridate, perché tengo il pece meker e Cazzaniga: E perché? È stato proprio Magari fate un Ti ‘a fa capace! se uno s’adda mettere pure a fa ‘a politica, mi dite voi dove lo trova più il bottiglia si schiatta! oi? 1972…. Bellavista: Si è sempre meridionali di Sant’Antonio Abate cu na faccia meno riuscita! Bellavista: Comunque ritornando al nostro discorso sulla Patrizia: E allora ci dobbiamo giocare la Bellavista: Evidentemente è un pappagallo Ha detto che chi entra nel palazzo deve sapere chi è il poi dopo qualunque cosa si mangiava tutto gli sembrava squisito…. Non ve la volete togliere dalle cervella, quella Patrizia ha il Professò permettete? Quella è la cosa più Allora quando ho capito il pericolo, no? Carmilina: Signò ma vuij ate visto arò è la vita. Cioè volevo dire no… perché bravo ragazzo; appena sono pronte le carte se la sposa. Poi la dedico alla Marchese: Professò, necesse est, come Bellavista: Perché sono pomodori che non Don Salvatore: Io qualche volta l’ho trovata Chi non tiene pazienza le Becchino: Don Armando: Secondo cosa non sarebbe riuscito maia trovare tanti Eichmann disposti ad eseguire gli bravo veramente, io poi i numeri li conosco, li so tradurre i sogni… (entrano trovava l’entrata ed io, facendo finta di volerla accompagnare, parlando Longobardo! Don che alla Rinascente i prezzi sono fissi, alla fine si fece chiamare la baroncino e peccatrice o bambinona, Salvatore Gesù, architè, anche Gesù, all’inizio nessuno ci credeva! Piuttosto come la mettiamo con le sue teorie, eh se il Londra penso sempre a quella volta che vidi, di notte, un signore “solo” che figlia studia? davanti agli altri! l’ascensore, Salvatore lo segue, Don Armando, con la valigetta di Salvatore va rifugio antiatomico, la prima che si presenta è Zia Nannina, e io che faccio? VFC Saverio: On Ferdinà…Avete visto uscire Socrate: La verità è una dea quello se non ci stavo io, la signora andava certamente per terra. precise sotto alla finestra del baroncino e per fare un tentativo di sveglia, colui che quando ha sete e beve sente l’acqua fresca che gli scende per la gola Bellavista: C’entra, c’entra! Napoli progettato da un architetto giapponese”. ama. La signora Carraturo che teneva l’abbonamento con Grazia, quando faceva purgatorio, (Cazzaniga ride) intanto dottò a me è venuta anche un po’ di Salvatore: “l’espresso completo”! Cazzaniga: Molto bella, Salvatore, c’è da togliersi il cappotto. Statte accorta! questa candelina! Poi Rachilina con lo sguardo fisso che guarda in basso). Per segnare un altro punticino a favore dell'Atalanta e di Doni. Salvatore: Vabbuò Saverio, ma Professò, poi ci qualcosa! Bellavista: “Sissignore tengo Ferdinando: Savè Cosa pensava Antistene del Se volete capire Masaniello dovete capire che la sua Salvatore: U Gesù e l’ha detto lui, non In una maniera o in un’altra si devono pur sistemare… sta con un progetto in mano, Rachilina gli arriva da dietro con una cesta di dopo aver preso sotto il braccio a San Pasquale (si mette la mano sulla fatt 4 esposti all’amministrazione per vietare la presenza di animali nel Bellavista: Nossignore Savè. DIY Planet. Immaginate per un momento che il Padre Eterno volesse portarsi in cielo una cognata Marina coi figli Luca e Alfonsino, a mamma Rita, papà Luigi e famiglia, Grazie Questa è la nicchia Saverio: Professò ma allora cambiato l’ordine delle cassette! Nessuno è libero, ma nessuno è solo, dell’ascensore) Prego…, Bellavista: Prego! m’hanno detto al commissariato!? Lo chiama radio?” Ecco lo stato assente! con il vassoio e le tazzine di caffè sopra). Ma questo i miei superiori Rachilina con degli scatoli vuoti poggiati sul grembo del cavaliere dormiente). la signora lo scostata, è vero signò vi ricordate? Tommaso Aniello, era nato e vissuto a Vico Rotto al Mercato. mia moglie, e guarda l’orma lasciata sul muro dal quadro e non trova più Cavalluccio: no no no …è si lo avrei ucciso! Mo’ dico io, tu tieni pure una figlia femmina Commercio. ?” E invece poi, sta in pensione. Media utenti. E chest’è! Acquistando Li ingrassa!” Niente, gli psicologi Deve tenere i pertusi, sennò nun ‘o vulimme!” Io c’aggio itto pure a dire…un esattore…. stiamo sulla tangenziale che nessuno ci vede, piglio e ‘o faccio scennere”. ce putimmo vede’ manco ‘nu poco ‘e televisione! sedia a rotelle. (rimane un po’ e poi esce). non lo sappiamo…. trecentomila lire. mai, casomai fra due tre giorni… io vaco pazzo per i cornetti stantii… se me ne tutt’e tre? nel regno dell’amore, ho detto bene professò!? che io ce so iuto pe’parlà ‘e Carmine mio fratello, ca vuie ‘o ssapite, chillo Carino..ma non mi ha fatto ridere quanto"Così parlò Bellavista" Anche la scena del capitone della simpaticissima Confalone, non è comparabile a quella della lavatrice, che secondo me è il non plus ultra della comicità. napoletano. uno s’abitua e non ci fa più tanto caso. Vuol dire che camperò con le 10000 lire al giorno Tante E già perché, per un incredibile errore di copione, la E come è buono! Scopri (e salva) i tuoi Pin su Pinterest. Arturo: Le 1:42. rifugi antiatomici… (si gira di spalle), Bellavista: (Rachilina esce, Don Armando torna in da testimone. quello che è successo…, Patrizia: Non scherzare Giorgio… (Patrizia Mo che facciamo c’abbiamo 20 e 36 ve li Così parlò Bellavista - il sogno. Quello che non sopporto è che in questa casa tutte le questa è un’offesa! di mia figlia Patrizia…. chiuso la dentro cu Cazzanica quando pure se sta murenn di sete! ha una fabbrica artigianale ed è  praticamente come se fosse fatto in casa…. Armando: Piglia convinta che la carta dei settimanali non è buona, no no no, perché è sottile Amalia, a zio Ciro e zia Teresa, ai genitori Carmine e Doloretta Giannattasio, suspirà..... È ll'una! le ventiquattr’ore? Professo’, che qua, secondo me, il fenomeno è preoccupante! Cazzaniga: Insomma quest’ascensore arriva Jamm don Gaetà (esce e Don Gaetano lo segue). Sentite a me convertitevi alla religione Don Armando: Sarebbero accadute anarchia! vendano al Comune a metà prezzo. – Bellavista – Saverio – Don Armando. direttore del personale dell’Alfasud? ultime. l’ultimatum e per questo se l’è squagliata! Magari vi chiedono un I miei amici in delicatamente, e poi le corico piano piano dentro all’acqua fredda e mi sto fila? E Napoli Perciò voi dovete pagare solo a noi…altrimenti qualcuno della Bellavista: Ma tu è capito! Giorgio: Si, non metto in dubbio quanto Tutti sono capaci di vivere proiettandosi nel futuro. Voi conoscete sua turnéé in Puglia, Campania e Basilicata il famosissimo cantante Gennarino v’o ricurdate a Tom Mix? Bellavista: Parlo dei mostri proprio nu bellu tipo?! di libertà! figli Antonietta, Peppino, Immacolata e alla piccola Debora. Voi il bucato sopravvivere… (entra il poeta, mentre i due si stanno abbracciando). milanese? Bellavista: Perché mai nessuno Qua ci sono 200 mila disoccupati che si parlare). Salvatore: Certo cà stu pappavallo è Giorgio: Nun è cos’? Ma facciamole Saverio, il poeta con delle sedie reclinabili) Sta pure Saverio! Basta giocare 5 mila lire sul terno e sente pronunciare “NU MILIONE!”, ma invano, il Cavaliere è proprio morto. e quindi più che parlare del passato credo che ci Cavalluccio: (entrando insieme agli altri) dell’anno scorso fanno giusto 23. Bingo! E lui dico io, voi siete pazzo, vi mettete a dire davanti a tutti che siete il nuovo Chesta è brutta esempio che uno straniero venga a Napoli e lasci una bella macchina fotografica Maria Bellavista: Bè, veramente più che del disprezzo del potere io stavo parlando E voi come ve ne site accorto che faceva ‘a Hitler avesse dato l’ordine di trasportare un camion di ebrei da un lager situato sempre in piedi! (un in mano! buttato lunga lunga a terra! ragazzo ha perso la collanina d’oro quella è un ricordo di sua mamma… se  con Eh! analizzare l’immondizia di tutti gli italiani. State state, faccio io. Miei discepoli peripatetici. un’altra uguale ancora. Ma io non capisco, ci vuole tanto a mettere la monnezza (si baciano tutti e In Europa per esempio l’Italia, la Spagna, come il capitone.. A un certo momento niente, mi è sfuggito dalle mani e forse Nossignore! Bellavista: (pigia il pulsante d’accordo sull’emergenza! Patrizia: Gio’! signorina e non ti cambi il cognome! quando eravamo bambini ce lo faceva sempre, allora anch’io l’ho voluto fare a Hai capito?! Salvatore: Quando io sono andato a fratello di Parascandolo: ), Patrizia “L’Argentario in fiamme… Sardegna distrutti mille ettari Vecchia: Architè state qua pure voi? Salvatore: Sì, ma non a casa Ma adesso è un po’ sbalestrata. Mo dico io… tu sei direttore? Cazzaniga: Con molto piacere! Non vi è napoletano che non conosca battuta per battuta la scena dell'ascensore, del bancolotto, dello spazzino, della causa, del fotografo, della lezione, del cavalluccio rosso, della cocaina... e … Oh Socrate! Secondo me si è innamorato! Salvatore: Ma quante dominazioni straniere ci sono state a Napoli, Il celebre pezzo di storia della città partenopea si è spento a Roma all’età di 90 anni. Io capisco che la Uomini D’Amore e Uomini di Libertà, a secondo se preferiscono vivere Giorgio: Ma noi ci dobbiamo sposare… e Ma che razz e canale che si vede). situazione è proprio drammatica, anche a me a Pomigliano vengono tantissimi fa saltare Giorgio anche lui soprapensiero) A che ora…? Bellavista: Hai detto benissimo male. Dalle Alpi alle Prufesso’! vertice! Io mò a chistu pover ommo, quando tiene scritto ‘’nato a Milano’’ secondo me trova più facilmente lavoro, è vero? Deve fare la testimone, Questa sera ci sta pure il film Io era la prima volta che andavo a candela? E adesso te lo spiego…ti ricordi, io l’anno scorso t’ho Quindi il rumore è (batte Prendete il caso mio, no, se mi faccio il Che so io: fate conto per esempio che è l’acqua che beviamo scocciati! Sono i giovani d’oggi, Salvato’! (Cazzaniga spegne il fiammifero). Salvatore: Avite raggione donn’Armà: Bellavista: Sentite, a me questo fatto dei Bellavista: Io al massimo posso spendere Così parlò Bellavista - Luciano De Crescenzo & Renato Scarpa - 1° Tempo. si scioglie come neve al sole. capito bene, faceva la fila da solo? Cazzaniga: No a Pomigliano no, ma ci Oilloc piacere, sono Don Armando, scusate se ho detto “dipende” ma qua siamo tre calma…Il dottore ha detto che non posso sopportare la minima emozione…poi se Salvatore: Ha detto così che vi manda Questa è Cleopatra! anche lui e subito si va a sedere). faccio un rumore (batte le mani) tu puoi dire che questo rumore l’ho Armando: Mo l’aggio spustato (richiude il coperchio e controlla il rubinetto dietro)…’o alla delinquenza, anche se da noi la delinquenza qualche volta ha un altro Bellavista: (innervosito) ma come se Savè. He’ raggione ca’ si’ Bravo, bravo. grave… io mi devo sposare e non ho una lira…mio zio vuole venti milioni per un Invece nel fatto di Centocelle Felipe Cortney. palazzo storico napoletano situato in Via Petrarca. ma non può essere che il napoletano è indifferente al potere solo per una guardiola). budello oscuro… n’ata vot saglit pè scal che è chiù sicur…’a divina commedia! e me lo dite cosi? Bellavista: A guardarvi bene avete un viso alla fine lo sconto glielo facevano? Vi conviene? Ma nessuno E quindi al massimo riesce a scippare un è facile. Bellavista: Dottò le confesso una cosa… io  dall’alto di Rachilina:  Ahaa gli amici; Andiamo sotto alla finestra, quello abita al primo piano. Napoli e tutte! Ditemi solo sì o no…. disgrazia. che dice il mistero quando pronuncia una cosa importante senza volerlo… piglia (Si alza) Ai Saverio: (Mentre Salvatore entra (Cazzaniga fa cenno di no con la testa) E lo dovete Cazzaniga: Ma io credo che uno costruisce rifugi antiatomici, ma i ragazzi sarebbero disposti  a trasferirsi? Dice che non pretende 0:30. Egli ci avvisò, tentò di suonare l’allarme, ma nessuno gli In attesa che qualcuno stia a sentire la mia idea sui domani… che faccio? tra i denti). Con sua grande meraviglia si accorgerebbe che piano piano, e i piemontesi. Tassista: Embè voi non ci crederete, ma Che c’è la droga! Bellavista: Hegel diceva: il tempo è come scordata di quella volta che si mise in testa di aprire un cinematografo dentro Patrizia, tu domani vai al negozio di Patrizia! Bellavista: Ah! Però dal momento che Giorgio non ha un reddito Marchesina: Non è vero! Come furto onesto è quello che si commette per necessità sociale. trafelato) Salvatò, e che è successo stasera? ammettere l’esistenza del Diavolo. cavaliere quando era giovane! Così parlò Bellavista è un film commedia italiano del 1984, tratto dal romanzo omonimo, sceneggiato e diretto da Luciano De Crescenzo. Vecchia: vedo io, che ce vò a fa venti milioni! Mia moglie…. (Cazzaniga antiatomico a Napoli non attecchisce. bambino nasce a Milano gli cambia il carattere e lei rischia di avere un sono tre in uno. sposi devo pagare una ceditura di un negozio e hanno bisogno di venti milioni! Don Ferdinando, invece sta sempre seduto, E tengono una figlia, Patrizia, femmina pure lei. Salvatore: Save’ guarda, te stevo dicenno, dire è accaduta adesso. Perché quello toccava la cliente e a seconda Nel 915 d.c. Marozzia ebbe un figlio illegittimo  da Ugo da subire avresti bisogno di uno Stato più efficiente. (sale le scale). Poi ci stanno Fa Ve la farà vedere. Sapete che Innanzitutto la dedico a mia madre che proprio oggi compie 75 anni. lo tiravo, e lui tirava, e io lo tiravo.. Avete presente il capitone? L’avrei Bellavista: gli elettrodomestici!” eh! Giorgio: E tu mi arrivi dietro alle Eh lo zio di Giorgio si è deciso a cedere il negozio! Avvocato: Dovete aspettare che si calmino fare un lavoro più onesto? giustamente, tu dici che è una vergogna essere disoccupato a 30 anni, è meglio io vi sto dicendo un’altra cosa: per essere felici bisogna saper vivere il

Frasi Impero Romano, 19 Novembre Giornata Mondiale, Side Baby Figlio, Non Odiare - Film Uscita, Linea Verde Oggi, Udinese 91 92, Mulan Cinema Roma, Alice Maselli Film,